Quasi 2 mesi di ritardo nell’approvazione del Rendiconto di gestione, il prefetto "avvisa" il Comune - Parte delle opposizioni: "A rischio i conti della città"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


20 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 18/08

Quasi 2 mesi di ritardo nell’approvazione del Rendiconto di gestione, il prefetto "avvisa" il Comune

Parte delle opposizioni: "A rischio i conti della città"

Il Comune di VastoL'emergenza sanitaria aveva fatto slittare il termine per approvare il Rendiconto di gestione 2019 al 30 giugno 2020, ma il Comune di Vasto non l'ha ancora fatto e il prefetto avverte l'ente che ora ha 20 giorni di tempo per evitare lo scioglimento del consiglio.

A suonare un campanello d'allarme sono i consiglieri leghisti Alessandra Cappa e Davide D'Alessandro insieme a Edmondo Laudazi de Il Nuovo Faro: "Mentre Francesco Menna ride e scherza sul palco con il comico romano Maurizio Battista, a noi consiglieri suonano alla porta. È il messo comunale che ci notifica una bella missiva del prefetto. Se entro 20 giorni il consiglio non approva il Rendiconto di gestione, scioglie lo stesso e nomina un commissario. Tutta routine, si dirà. Certo, anche l'inconsistenza di un'amministrazione che arriva puntualmente in ritardo mettendo a rischio i conti della città. Sempre puntuale e compatta durante le sfilate per prendere applausi, sempre in ritardo e divisa quando deve far quadrare i conti. Verrebbe da chiedersi, parafrasando Battista: Ma non doveva andare tutto bene?".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi