Abbandono di rifiuti, Magnacca avvisa gli incivili: "Vi riportiamo l’immondizia a casa" - Multe da 160 euro a San Salvo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


19 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Ambiente 11/08

Abbandono di rifiuti, Magnacca avvisa gli incivili: "Vi riportiamo l’immondizia a casa"

Multe da 160 euro a San Salvo

Multe da 160 euro e la promessa di una riconsegna a domicilio dei rifiuti abbandonati. Il Comune di San Salvo annuncia misure drastiche contro gli incivili.

"Sono in arrivo multe da 160,00 euro nelle case di diverse famiglie di San Salvo e dei comuni vicini per abbandono dei rifiuti in strada – dice l'assessore Tony Faga – Abbiamo controllate il contenuto delle buste e siamo stati in grado di risalire ai responsabili. Nonostante i ripetuti richiami al senso civico e al rispetto delle norme di igiene urbana dobbiamo constatare l’abbandono, fuori da ogni regola civile, delle buste dei rifiuti nelle strade d’accesso alla città e nella zona industriale. È ora di dire basta".

L’intervento della task force ambientale ha consentito di pulire le aree dove erano stati abbandonati i rifiuti e nel contempo a individuare i responsabili.

"La prossima volta – annuncia il sindaco Tiziana Magnacca riconsegneremo direttamente a casa di questi cittadini i rifiuti abbandonati. Il competente ufficio ha attivato ulteriori fototrappole per contrastare il fenomeno diffuso dell’abbandono di rifiuti. Continuo a stupirmi di questi ripetuti atti di inciviltà. Stiamo rafforzando i controlli anche tenendo conto che queste attività hanno un costo per la comunità sia per il servizio e sia per il recupero e smaltimento dei rifiuti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi