Vandali scardinano e gettano in mare il parapetto del pontile, ingresso interdetto dal Comune - Menna: "Gesto spregevole"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 gennaio 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

Vasto   Cronaca 09/08/2020

Vandali scardinano e gettano in mare il parapetto del pontile, ingresso interdetto dal Comune

Menna: "Gesto spregevole"

Parte del parapetto scardinata e gettata in mare. Per questo stamattina il Comune ha interdetto l'ingresso al pontile di Vasto Marina. È uno dei danni causati dagli immancabili vandali che pare si siano accaniti, durante la notte, anche contro le attrezzature da mare di alcuni stabilimenti balneari. 

L'area del pontile è stata messa in sicurezza dalla squadra della reperibilità e la ringhiera recuperata dai volontari della Protezione Civile. 

“Un gesto spregevole – dice il sindaco, Francesco Menna – quello compiuto da ignoti che rappresenta un doppio danno per la comunità e per la città: il primo economico e il secondo invece per i disagi causati dalla chiusura dell’ingresso al pontile. Luogo molto frequentato soprattutto in questi giorni dai vacanzieri che vogliono immortalare la bellezza della nostra costa". 

"Domani mattina – ha concluso Giuseppe Forte, assessore con delega ai Lavori pubblici – verrà fatta dai tecnici una verifica e si procederà al ripristino della balaustra. Mi auguro siano al più presto individuati i responsabili di questa azione vergognosa".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi