San Salvo, conclusi i centri estivi. Magnacca: "Famiglie al centro della nostra amministrazione" - Iniziativa rivolta ai bambini dai 6 agli 11 anni, dal 29 giugno al 7 agosto
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo, conclusi i centri estivi. Magnacca: "Famiglie al centro della nostra amministrazione"

Iniziativa rivolta ai bambini dai 6 agli 11 anni, dal 29 giugno al 7 agosto

Dopo aver fatto discutere all'inizio della stagione estiva, si sono conclusi ieri i campi estivi organizzati dal Comune di San Salvo per i più piccoli, iniziativa  rivolta ai bambini dai 6 agli 11 anni che ha avuto inizio il 29 giugno ed è terminata ieri, venerdì 7 agosto.  

"Un caro saluto a tutti i bambini che hanno frequentato in queste settimane i nostri centri estivi - dichiara il sindaco, Tiziana Magnacca -. Siamo stati i primi ad attivarci, anche quando qualcuno ci sconsigliava di farli. Ma noi ci abbiamo creduto perché la prima attenzione è e resta verso le famiglie, in particolare quando hanno gli impegni lavorativi a cui provvedere, non avendo alcuna rete familiare che li sostenga". 

"Campi estivi che abbiamo fortemente voluto prolungandoli anche di un'ulteriore settimana – aggiunge il sindaco – per aiutare i più piccoli alla socialità pur nel rispetto delle norme imposte dal decreto ministeriale".

Le attività sono state svolte tutte all’aperto e in spiaggia con le la presenza di un'operatrice ogni sette bambini, così come previsto dall'apposito decreto post Covid-19.

"Per quest'amministrazione comunale – afferma il sindaco – è un dovere per la felicità dei nostri bambini e per la serenità delle famiglie che ringraziamo per aver aderito ai nostri campi estivi".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi