Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


18 settembre 2021
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Politica 07/08/2020

Giro d’Italia, niente fondi ai Comuni coinvolti: bocciata in Regione la proposta di Paolucci

Pd San Salvo: "Bocciatura è ennesimo schiaffo della Regione al nostro territorio"

La presentazione degli eventi collegati al Giro a San SalvoBocciato dalla maggioranza di centrodestra in Regione Abruzzo l'emendamento a firma del consigliere regionale del Pd, Silvio Paolucci, che proponeva di destinare fondi ai Comuni abruzzesi interessati al passaggio del 103° Giro d'Italia.

Fondi che – come ha sottolineato lo stesso consigliere Paolucci – "avrebbero dato risorse ai Comuni per consentire lavori e per permettere il passaggio della gara ciclistica nazionale che, oltre che storica, è anche fra le più importanti a livello internazionale".

Critico il Pd di San Salvo che considera "questa bocciatura, unita al costante e continuo atteggiamento di diniego e di esclusione da parte della Regione Abruzzo a guida centrodestra verso il nostro territorio, uno schiaffo per San Salvo, scelta quale città di partenza della 9° tappa del 103° Giro d'Italia, e per gli altri Comuni interessati e che crea loro un danno economico anche in considerazione del periodo che stiamo vivendo a causa dell'emergenza".

Dal Pd San Salvo arriva un appello al sindaco, Tiziana Magnacca e ai consiglieri regionali di centrodestra eletti nel Vastese, Sabrina Bocchino, Manuele Marcovecchio, Nicola Campitelli e Mauro Febbo, affinchè "facciano sentire la loro voce in Regione Abruzzo portando fatti e risorse".

"Dei comunicati stampa senza seguiti, degli slogan elettorali, degli insignificanti 'patti' fatti solo per apparire sulla stampa – affermano -, la nostra città e il nostro territorio ne hanno le tasche piene. Una Regione a guida centrodestra che, oltre ad essere lenta, è sempre più lontana dai cittadini e dai Comuni".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Annunci di Lavoro

     
     
     
     
     
     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi