Migranti positivi al Covid, Marcovecchio: "Debolezza del governo non danneggi le nostre comunità" - Il consigliere regionale della Lega interviene sul caso-Gissi
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


28 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Politica 05/08

Migranti positivi al Covid, Marcovecchio: "Debolezza del governo non danneggi le nostre comunità"

Il consigliere regionale della Lega interviene sul caso-Gissi

"Le notizie che giungono da Gissi sugli immigrati positivi al Covid non devono scatenare facili allarmismi, ma una seria riflessione sì. Com'è possibile, dopo mesi di chiusura, di emergenza, di attenzioni particolari, ritrovarsi dentro casa, oggi a Gissi, domani a Vasto, dopodomani in altro luogo, un virus che non molla la presa, che ancora a fatica, con rinuncia e sacrifici, stiamo combattendo?". Il consigliere regionale Manuele Marcovecchio commenta così la situazione venuta alla luce ieri, con 16 dei 50 migranti trasferiti nel Cas di Gissi risultati positivi al Coronavirus [LEGGI].

"La responsabilità del Governo giallorosso è evidente, e ciò che più preoccupa è che la difesa di politiche insensate sull’immigrazione si scarica sui poveri sindaci, che non sanno come fronteggiare il fenomeno. I lamenti ormai non servono più. Occorrono azioni di denuncia, come la Lega sta facendo sui tanti territori coinvolti, per porre fine a una pratica non più accettabile. Non possiamo consentire che la debolezza del Governo Pd-5 Stelle possa danneggiare le nostre comunità".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi