Dal fuoco alla pioggia: strade allagate, asfalto viscido. Nuovo avvallamento sul viadotto Histonium - Viale Dalmazia come una piscina. Incidente a Pollutri
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 05/08

Dal fuoco alla pioggia: strade allagate, asfalto viscido. Nuovo avvallamento sul viadotto Histonium

Viale Dalmazia come una piscina. Incidente a Pollutri

L'incidente di stamani a Pollutri

Un nuovo avvallamento si è creato oggi sul viadotto Histonium nello stesso punto in cui l'asfalto si era bucato domenica.

"I tecnici del Comune dicono che è solo un assestamento del sottofondo stradale ripristinato nei giorni scorsi", dice il comandante della polizia locale, Giuseppe Del Moro. "Abbiamo provveduto a sistemare la segnaletica per avvertire gli automobilisti. Il viadotto resta aperto al traffico: i tecnici escludono problemi strutturali". 

Strade allagate, asfalto viscido - Ieri il caldo, le raffiche di vento e il fuoco, oggi la pioggia. Sono cambiate a partire da ieri sera le condizioni meteo sul Vastese.

L'arrivo dell'acquazzone di stamani ha causato i soliti allagamenti a Vasto Marina, dove il punto più critico rimane il tratto di viale Dalmazia compreso tra gli incroci con via Paolucci e via Del Greco. Anche stavolta la strada è diventata una piscina. Il problema del deflusso delle acque piovane esiste da anni, ma non è stato mai risolto.

Intanto a Pollutri potrebbe essere stato l'asfalto reso viscido dalla pioggia a causare l'incidente in cui sono rimaste coinvolte, nella tarda mattinata, due vetture e un'autocisterna finita di traverso sulla carreggiata. Sul posto 118, vigili del fuoco e carabinieri.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi