Chiusura del viadotto Histonium: "Necessario migliorare la viabilità di via Pescara" - Cappa e D’Alessandro: "Strada andrebbe canalizzata e resa maggiormente fruibile"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 04/08

Chiusura del viadotto Histonium: "Necessario migliorare la viabilità di via Pescara"

Cappa e D’Alessandro: "Strada andrebbe canalizzata e resa maggiormente fruibile"

Alessandra Cappa e Davide D'AlessandroI consiglieri comunali della Lega, Alessandra Cappa e Davide D'Alessandro, intervengono a proposito della voragine apertasi nei giorni scorsi sul viadotto Histonium, successivamente chiuso al traffico per ragioni di sicurezza [LEGGI].

"Posto che l'amministrazione Menna, con le buche e le voragini, non è particolarmente fortunata o attenta – si legge in una nota dei consiglieri -, la chiusura del viadotto Histonium ha provocato, inevitabilmente, un intasamento delle altre arterie cittadine, con un notevole traffico soprattutto in piazza Verdi".

"Al di là della riparazione o ripezzatura della voragine e di tutti i controlli del caso, al di là della riapertura del viadotto stesso – proseguono -, occorre considerare l'opportunità di rendere maggiormente fruibile e appetibile via Pescara. Sappiamo che è già percorribile, ma andrebbe canalizzata, con la messa a punto dei marciapiedi e il regolare, e non più selvaggio, parcheggio delle auto".

"Un'amministrazione attenta, un'amministrazione intenta a progettare e non a gestire le…rotture quotidiane – dichiarano -, si sarebbe già posta il problema e lo avrebbe messo in agenda. Purtroppo, l’agenda volge al termine ma giriamo l'idea a chi verrà dopo Menna. A Vasto sono state intitolate nuove strade, ora bisogna rifarle per garantire una corretta circolazione. Anche questo è turismo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi