Viadotto Histonium sorvegliato h24. "Curiosi e automobilisti temerari non devono passare" - Il "grande malato" della viabilità vastese. Domani secondo sopralluogo
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 02/08

Viadotto Histonium sorvegliato h24. "Curiosi e automobilisti temerari non devono passare"

Il "grande malato" della viabilità vastese. Domani secondo sopralluogo

Vasto. Cedimento sul viadotto Histonium: il punto in cui si è aperto l'asfaltoIl grande malato della viabilità di Vasto sarà sorvegliato giorno e notte da forze dell'ordine e Protezione civile.

Stavolta non si tratta, come negli anni scorsi, del distacco di qualche frammento esterno. Ora è la tenuta del viadotto Histonium a creare forti preoccupazioni, dopo che oggi pomeriggio, all'improvviso, si è aperto sul piano stradale impalcato un foro largo 25-30 centimetri [LEGGI]. "Non è tanto quello a preoccuparci, ma ciò che c'è sotto", dice il sindaco di Vasto, Francesco Menna.

Al di sotto della piccola voragine si è creato un vuoto che, secondo una prima stima approssimativa, sarebbe largo almeno tre metri. Per valutare danni e provvedimenti da prendere, domani Menna farà un secondo sopralluogo insieme ai tecnici del Comune e ai vigili del fuoco.

Intanto, turni h24 per evitare che curiosi e automobilisti temerari si avventurino oltre le barriere mettendo a repentaglio la loro incolumità. "Solo in alcuni tratti limitati verrà garantito il transito ai residenti della zona per raggiungere le loro abitazioni", spiega Menna. "Fino alle 2 di stanotte, la sorveglianza sarà affidata alla polizia locale; dalle 2 alle 6 subentrerà la Protezione civile e, a partire dalle 6, riprenderà il servizio dei vigili. Anche le altre forze dell'ordine si alterneranno nel controllo degli accessi al ponte. Dobbiamo evitare che qualcuno si avventuri con la macchina sul viadotto, o che qualche curioso si avvicini alla zona pericolosa. Per questo, stiamo predisponendo anche illuminazione e segnaletica verticale adeguate a segnalare il pericolo".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi