Ha fatto tappa alla Basilica Madonna dei Miracoli il Cammino della Pace - Il gruppo percorre le antiche vie dei pellegrini
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Ha fatto tappa alla Basilica Madonna dei Miracoli il Cammino della Pace

Il gruppo percorre le antiche vie dei pellegrini

Dalla Valle di Susa (Valsusa in piemontese) al Gargano. Ieri pomeriggio, hanno fatto tappa alla Basilica Madonna dei Miracoli, accolti dai frati Benedettini i  “pellegrini” ovvero i camminatori di un messaggio di “riunione” tra le persone: Luigi Fezzi e sua moglie Chiara Genova di Lecco, Elisa Tellini con il cane Neve e Cristina Tadiello di Verona, Maria Carruba e Maria Butticè di Palermo.

Il vicesindaco Luigi di Cocco, a nome di tutt’amministrazione ha portato il saluto a queste straordinarie persone che per tutta Italia portano un messaggio di riunione, pace e “fede” tra i popoli. “Sono molto contento  della vostra iniziativa che ha portato nella nostra comunità, un messaggio forte di vicinanza tra le persone, dopo questo triste momento con la pandemia che non è ancora finito, speriamo meglio  gestibile, il vostro obiettivo è lodevole,  perché ci ricorda che  l’unione e la vicinanza tra le persone, sono un arricchimento per tutti”,  dice il vice sindaco Luigi Di Cocco. 

Chiara Genova afferma: “Questo progetto nasce dalla quarantena, dal bisogno di muoversi e camminare; nasce dalla sofferenza di tutto il paese per i morti, per i malati, per la perdita di lavoro e ricchezza, per il dolore dei bambini chiusi in casa, degli adolescenti che non hanno potuto dare baci, dei nonni che non hanno potuto abbracciare, nasce per ricordare che non abbiamo bisogno di nulla per essere felici, se non di poterci muovere, nasce per riattivare l’energia di coloro che incontreremo, dei luoghi in cui ci fermeremo, con la consapevolezza che ogni passo è una grazia e dono che la Vita ci fa e che facciamo alla Vita”.

Il gruppo percorre le antiche vie dei pellegrini, partendo dalla Sacra di San Michele, lungo la via Francigena fino a Castel Sant'Angelo a Roma, poi da Tivoli a Celano dove sulle vie di San Francesco fino al Gargano per terminare il viaggio a Monte Sant’Angelo. Protetti dall’energia dell’Arcangelo Michele nel tragitto alla ricerca dei segni della sua presenza.

Enzo Dossi

 

 

Guarda le foto

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi