Avvocati donano mascherine e filtri al carcere di Vasto, dove c’è la sezione Covid d’Abruzzo - Il grazie della direzione: "Sensibilità verso un’istituzione spesso dimenticata"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 29/07

Avvocati donano mascherine e filtri al carcere di Vasto, dove c’è la sezione Covid d’Abruzzo

Il grazie della direzione: "Sensibilità verso un’istituzione spesso dimenticata"

Vittorio MeloneQuattrocentocinquanta mascherine e 260 filtri per mascherina. Li hanno donati gli avvocati di Vasto al personale del carcere di Torre Sinello. 

Il grazie dei vertici del penitenziario: "La direzione della casa di lavoro di Vasto desidera esprimere un sentito ringraziamento al presidente dell'Ordine degli avvocati di Vasto, Vittorio Melone, e all'avvocato Gianfranco Iammarino per la donazione di un numero consistente di mascherine monouso.

La generosità dimostrata è segno eloquente e tangibile per cui rinnovare profonda gratitudine per la preziosa donazione in considerazione del fatto che un maggior approvvigionamento di mascherine è necessario per compensare la presenza di soggetti a rischio provenienti da tutti gli istituti d'Abruzzo e collocati nella sezione Covid. 

Si ringrazia di aver privilegiato e scelto tra tante associazioni e istituzioni la casa di lavoro di Vasto e di come tale gesto mostri una perticolare sensibilità nei riguardi di una istituzione spesso dimenticata e come il personale rientri nell'attenzione di una categoria con la quale collabora". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi