Tribunali a rischio, l’Abruzzo prepara la proposta di legge: sedi a carico di Regione e Comuni - Vasto, terminati a palazzo di giustizia i lavori di messa in sicurezza
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


21 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 28/07

Tribunali a rischio, l’Abruzzo prepara la proposta di legge: sedi a carico di Regione e Comuni

Vasto, terminati a palazzo di giustizia i lavori di messa in sicurezza

Vasto: il porticato del palazzo di giustiziaLe spese di gestione dei palazzi di giustizia a carico di Regione e Comuni. È la proposta di legge che la Regione Abruzzo vuole presentare al Parlamento per salvare dalla chiusura i Tribunali di Vasto, Lanciano, Avezzano e Sulmona. Attualmente, le quattro sedi giudiziarie subprovinciali sono aperte solo in forza di una proroga fino al 2022. 

Palazzo di giustizia, lavori terminati - "Sono conclusi i lavori di ristrutturazione del Tribunale di Vasto", annuncia una nota del municipio. "Gli interventi  realizzati sulle quattro facciate dell’edificio e sul terrazzo di copertura hanno permesso la messa in sicurezza dell’immobile, di proprietà del Comune di Vasto, ed il miglioramento termico. La riqualificazione del palazzo di giustizia ha compreso anche il cortile interno e la messa a norma dell’archivio. Intervento quest’ultimo che consentirà di soddisfare le ricerche degli utenti per gli atti definitivi".

“La ristrutturazione garantirà la sicurezza di uno stabile che ci auguriamo - ha dichiarato il sindaco, Francesco Menna - per sempre sarà a servizio dell’utenza cittadina, della magistratura, degli avvocati e del personale. E’ ancor viva la volontà per evitare la chiusura del Tribunale e la convocazione della prima Commissione Regionale ci lascia ben sperare. Ringrazio - ha concluso Menna - il presidente del Tribunale, Giangiacomo, il procuratore della Repubblica Di Florio e l’Ordine degli vvvocati di Vasto per aver reso possibile questo importante intervento”.

La proposta di legge - “Insieme ad altri presidenti dei cosiddetti Tribunali minori abruzzesi - ha dichiarato il presidente del Tribunale di Vasto, Bruno Giangiacomo - la scorsa settimana sono stato convocato per partecipare alla seduta della I Commissione Regionale per discutere della possibilità di mantenere in vigore i cosiddetti Tribunali minori dell'Abruzzo con una proposta di legge che porrebbe le spese di gestione e manutenzione e di custodia e vigilanza di questi Tribunali a carico della Regione e degli enti locali. Ho incentrato l'audizione sull'attività giurisdizionale realizzata dal Tribunale di Vasto, con particolare riferimento anche alla celebrazione di impegnativi processi in materia di criminalità organizzata negli ultimi cinque anni e sulle spese di amministrazione e gestione del Tribunale. Quest'ultimo punto è particolarmente importante ai fini della fattibilità economica di quanto previsto nel disegno di legge che deve essere presentato al Parlamento in tempi brevi”.

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi