"Acqua sporca e stagnante, il laghetto della villa comunale sembra una pozza putrida" - La segnalazione
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 28/07

"Acqua sporca e stagnante, il laghetto della villa comunale sembra una pozza putrida"

La segnalazione

Continuano a far discutere le condizioni del laghetto della villa comunale di Vasto. L’ultima segnalazione arriva da Alessio Marchesani.

"Ho segnalato la situazione anche l'anno scorso e due anni fa - afferma - ogni estate l'acqua del laghetto, non avendo ossigenazione, diventa putrida e stagnante. Non essendoci ricambio, anche gli animali che popolano il laghetto non hanno acqua pulita, basta fare una passeggiata per accorgersene, l'acqua è praticamente marrone. Non è umano tenere gli animali in quel modo. Ho pensato di segnalare nuovamente la situazione per sollecitare l’amministrazione a porre rimedio, ma al Comune non risponde nessuno".

"Ogni anno c'è lo stesso problema – continua -, probabilmente basterebbe una pompa in grado di ossigenare l'acqua, non credo si tratti di una questione economica e mi chiedo se non sia piuttosto mancanza di voglia di intervenire. Di sicuro non si fa una bella figura, soprattutto con i turisti che vanno lì e si trovano davanti una pozza putrida. E non è bello nemmeno per la fauna del laghetto".

"Io sono di Vasto, ma non vivo più qui e torno soltanto in vacanza – spiega -. Mi rendo conto però che ci sono tante cose che andrebbero segnalate, come ad esempio le strisce pedonali che non vengono ridisegnate dopo i lavori di rifacimento dell'asfalto, con la conseguente difficoltà per i pedoni a identificare l'attraversamento".

"Spero che il Comune intervenga al più presto per porre rimedio alle criticità".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi