Assembramenti, Menna: "Incontrerò gli operatori per chiedere una movida sicura e prudente" - Ordine pubblico sulla riviera, il sindaco: "Forze dell’ordine già attive h24"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 27/07

Assembramenti, Menna: "Incontrerò gli operatori per chiedere una movida sicura e prudente"

Ordine pubblico sulla riviera, il sindaco: "Forze dell’ordine già attive h24"

Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, incontrerà i commercianti di Vasto Marina: "Incontrerò gli operatori. Mi sono già sentito con le forze dell'ordine, che sono già molto operative, attive h24. Devo fare un incontro per sensibilizzare gli operatori a una movida sostenibile e prudente". Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, riunirà commercianti e imprenditori turistici della riviera. Chiederà a ognuno di fare la propria parte per evitare gli assembramenti notturni, testimoniati anche in foto e video pubblicati sui social network nel fine settimana appena trascorso.

Sicurezza - Nell'anno dell'emergenza Covid, finire periodicamente in cronaca per alcuni fatti inquietanti rischia di diventare un problema per una località balneare. L'estate - o quello che ne rimane, ossia il periodo clou della bella stagione - rischia così di trasformarsi in una salita ancor più dura per imprese turistiche e lavoratori stagionali, già alle prese con la crisi causata dalla pandemia. 

Nel weekend è tornato il timore dei furti, dopo che i ladri hanno rubato un'auto e ne hanno danneggiata un'altra in contrada San Tommaso, nella parte meridionale del litorale [LEGGI]. 

Inciviltà e incuria - L'ex stazione ferroviaria di piazza Fiume, nelle condizioni in cui si trova attualmente, non è un buon biglietto da visita nel centro di Vasto Marina. Nei giorni scorsi, dopo settimane di segnalazioni e lamentele di residenti e turisti, il parcheggio ricavato nel 2008 dal piazzale dei binari ha subito un primo intervento di ripulitura, ma lo sfalcio della vegetazione incolta è stato parziale. L'inciviltà è evidente. Ed è il problema principale. Troppe persone usano un'area pubblica per fare i propri comodi senza alcun rispetto di ciò che è di tutti. Il disordine, che regna sovrano nell'area, non favorisce certo la pulizia e il decoro: da due anni e mezzo il cantiere della Via Verde della Costa dei Trabocchi è lì, davanti alla vecchia stazione ottocentesca. Da poco è stato steso il manto d'asfalto della futura pista ciclopedonale, attesa dal 2005, anno della dismissione e dell'arretramento del tracciato ferroviario. Il consigliere provinciale delegato alla Via Verde, Vincenzo Sputore, annuncia: la Provincia di Chieti vuole comprare le stazioni abbandonate [LEGGI].

La rotonda - Nata negli anni Cinquanta come dancing in spiaggia, la rotonda è diventata, nel corso dei decenni, uno dei luoghi comuni di Vasto Marina. Prima sede dell'allora Agenzia di soggiorno e turismo, poi di un circolo pensionati, ora è per metà chiusa e per l'altra metà adibita a bagno pubblico. Serve un progetto di ristrutturazione perché torni a essere un luogo simbolo della riviera. 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi