Alla mostra I D’Avalos a Vasto, "un volto inedito della storia e della vita della città" - Esposizione aperta al pubblico dal 27 luglio al 6 agosto
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cultura 27/07

Alla mostra I D’Avalos a Vasto, "un volto inedito della storia e della vita della città"

Esposizione aperta al pubblico dal 27 luglio al 6 agosto

Un pubblico numeroso e attento quello che ha partecipato sabato 25 luglio alla presentazione e inaugurazione della mostra documentaria I D’Avalos a Vasto, organizzata dalla Pro Loco "Città del Vasto" e dall'Istituto per la storia di Vasto.

All'evento, tenutosi nel Chiostro dell'ex Curia Vescovile, sono intervenuti il presidente della Pro Loco Mercurio Saraceni, il direttore dell'archivio di Stato di Chieti Antonello De Berardinis, e i curatori della mostra, il professor Paolo Calvano e Luigi Murolo, direttore dell'Istituto per la storia di Vasto.

"Durante l'incontro – spiegano gli organizzatori - oltre alla presentazione e alla spiegazione della mostra, è stata messa in risalto, unitamente all'archivio storico comunale e agli archivi di Stato, l'importanza fondamentale degli archivi parrocchiali e delle confraternite presenti in città. Archivi che, attraverso i documenti custoditi, danno uno spaccato della storia e della vita della città che non sempre hanno avuto la giusta considerazione nel corso degli anni e delle ricerche storiche fin qui condotte".

Documenti grazie ai quali è possibile recuperare notizie che in altri casi difficilmente sarebbero reperibili, come è facilmente riscontrabile dalle carte presentate alla mostra sugli "atti di battesimo e di morte del XVII secolo" che raccontano la presenza dei d'Avalos a Vasto.

La mostra, corredata di un catalogo che riproduce fedelmente tutti i 22 pannelli, con le trascrizioni dei testi e relative spiegazioni, resterà aperta al pubblico dal 27 luglio al 6 agosto dalle 19:30 alle 23:30. Ingresso libero.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi