Un anno fa moriva don Stellerino. Don Gianfranco: "Dal cielo prega per noi" - Nella chiesa di Sant’Antonio la messa di suffragio per il parroco scomparso
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


29 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 26/07

Un anno fa moriva don Stellerino. Don Gianfranco: "Dal cielo prega per noi"

Nella chiesa di Sant’Antonio la messa di suffragio per il parroco scomparso

Vasto, chiesa di Sant'Antonio di Padova: don Gianfranco Travaglini celebra a messa di suffragio per don Stellerino D'Anniballe"Carissimi, viviamo questo giorno e il nostro ricordo e la nostra mente ci riportano al 25 luglio dell'anno scorso, quando abbiamo vissuto la partenza al cielo di don Stellerino. Sentiamo la mestizia di questo distacco ma, alla luce della fede, la gioia di rivederci numerosi questa sera nel fare memoria di lui nel Signore. Vogliamo vivere questa eucarestia nel rendimento di grazie per il dono per il servizio della presenza di don Stellerino in mezzo a noi. Vogliamo pregare per lui e vogliamo chiedere al Signore che conceda a lui di pregare per noi e di benedirci dal cielo, noi che continuiamo il pellegrinaggio su questa terra".

Così don Gianfranco Travaglini, parroco della concattedrale di San Giuseppe, ha salutato i fedeli che si sono raccolti in preghiera nella chiesa di Sant'Antonio per ricordare don Stellerino D'Anniballe ieri, nel primo anniversario della scomparsa della guida spirituale della parrocchia di San Pietro in Sant'Antonio. 

La cerimonia nel video di Nicola Cinquina: 

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Chiudi
      Chiudi