"Roberto nel cuore": gli amici del dottor Buzzelli in campo nel suo ricordo - Una partita di solidarietà: raccolti fondi per l’Arda
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 25/07

"Roberto nel cuore": gli amici del dottor Buzzelli in campo nel suo ricordo

Una partita di solidarietà: raccolti fondi per l’Arda

"Roberto nel cuore" è la scritta che gli amici del dottor Roberto Buzzelli hanno stampato sulle maglie bianche e rosse indossate da tutti i partecipanti alla partita in sua memoria. Un anno fa il primario di otorinolaringoiatria del San Pio è stato strappato prematuramente alla vita e oggi i suoi amici, quelli con cui condivideva interminabili partite a calcetto e calciotto, l'hanno voluto ricordare proprio nel segno della passione che li univa. Si sono così dati appuntamento sul campo del Nuovo Polo San Gabriele per dedicare a lui le sfide sul rettangolo verde. 

C'erano anche il figlio Guido, sceso in campo con gli amici di papà e poi anche andato in gol - sua sorella Roberta è fuori Vasto per gli studi -, e la madre Patrizia, emozionati e commossi nel vedere come il ricordo di Roberto sia riuscito, ancora una volta, a riunire tante persone che gli volevano bene e che ne serbano il ricordo nel cuore. Quel cuore grande che il dottor Buzzelli aveva e che, in occasione della partita, si è concretizzato in un bel gesto di solidarietà. Le quote raccolte dagli amici sono state donate all'associazione Arda Luce Down di Vasto, che sta realizzando la sua nuova sede a San Lorenzo. 

L'urlo "ciao Roberto" con gli occhi al cielo e un lungo applauso hanno preceduto l'inizio del pomeriggio di sport dedicato a un uomo di sport, "ne faceva tantissimi", ha ricordato Guido, riuscendo a trasmettere sempre tanta energia ai suoi amici.

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi