A Casalbordino scatta il blitz: rimossi ombrelloni e sdraio lasciati di notte sulla spiaggia libera - Ieri la segnalazione di un turista
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

A Casalbordino scatta il blitz: rimossi ombrelloni e sdraio lasciati di notte sulla spiaggia libera

Ieri la segnalazione di un turista

La spiaggia libera senza gli ombrelloni abbandonatiDopo la segnalazione sull'abbandono in spiaggia libera dopo il tramonto di ombrelloni e attrezzatura da mare [LEGGI], è scattato ieri notte il blitz della polizia locale e della protezione civile disposto dal Comune.

Coordinati dal vicesindaco Luigi Di Cocco, gli agenti della municipale hanno rimosso ombrelloni, giochi e sdraio in quei tratti di spiaggia libera interessati dal fenomeno della prenotazione abusiva: attrezzatura lasciata la sera prima per trovare lo stesso posto a disposizione il giorno dopo.

Quest'anno il Comune, per facilitare il rispetto del distanziamento sociale, ha posizionato dei pali-guida, ma le prime file al mattino erano già occupate da ombrelloni abbandonati lì dalla sera prima.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi giorni. L'odiosa abitudine che non muore mai è vietata dall'ordinanza balneare della Regione Abruzzo.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi