Tre giovani fermati in A14 con un chilo di marijuana: arrestati - Operazione della polizia stradale
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 21/07

Tre giovani fermati in A14 con un chilo di marijuana: arrestati

Operazione della polizia stradale

Tre giovani arrestati dagli agenti della sottosezione della polizia stradale di Vasto Sud perché trasportavano un chilo di marijuana nell'auto in viaggio sull'A14

Il controllo è scattato ieri pomeriggio, poco dopo le 16. Una pattuglia di vigilanza stradale all'altezza di uno dei caselli di Vasto, ha notato una Fiat Grande Punto che viaggiava con tre persone a bordo a grande velocità in direzione Sud. "Considerata la notevole velocità e il pericolo per la sicurezza stradale, gli agenti hanno osservato a lungo il comportamento del conducente che, alla vista della pattuglia, rallentava e accelerava continuamente. Insospettiti, gli operatori hanno deciso di fermare l’autovettura e identificare gli occupanti", spiega una nota della Polstrada.

"Gli stessi dimostravano uno strano nervosismo e agitazione, comportamenti che hanno fatto insospettire ancora di più gli agenti che hanno pertanto approfondito i controlli. A carico dei tre occupanti risultavano una lunga lista di precedenti per sostanze stupefacenti. Si decideva allora di procedere immediatamente alla perquisizione personale dei tre soggetti, nonché sul veicolo; ed è proprio su quest’ultimo che è stato rinvenuto sotto il sedile un sacchetto di plastica con all’interno oltre 1 kg di sostanza stupefacente, poi risultata marijuana. Tale sostanza, era destinata alle zone di spaccio del sud Italia e avrebbe fruttato circa 10mila euro".

La polizia stradale ha così arrestato i tre occupanti del veicolo, tutti residenti a Foggia e rispettivamente di 26, 39 e 27 anni. Gli stessi sono stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria e condotti nelle carceri di Lanciano e Vasto.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi