Attraversamenti rialzati off-limits per i disabili, Del Moro: "Saranno modificati" - Il comandante della polizia locale: "Mancano anche degli scivoli, verranno fatti"
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 21/07

Attraversamenti rialzati off-limits per i disabili, Del Moro: "Saranno modificati"

Il comandante della polizia locale: "Mancano anche degli scivoli, verranno fatti"

Vasto, via Madonna dell'Asilo: uno dei nuovi attraversamenti pedonali rialzati. Il problema è il canale di scolo dell'acqua piovana, che rende complicato il transito dei disabiliI nuovi attraversamenti pedonali rialzati di Vasto saranno modificati per consentire il passaggio dei disabili

Lo annuncia il comandante della polizia locale, Giuseppe Del Moro. Nei giorni scorsi le proteste per le difficoltà create al passaggio delle persone in carrozzella dalle scanalature realizzate, per far defluire l'acqua piovana, dall'impresa appaltatrice tra i cordoli dei marciapiedi e l'estremità dei rallentatori.  

"Ho emesso l'ordinanza finalizzata a garantire l'attraversamento in sicurezza dei pedoni e il rallentamento dei veicoli, ma non sono responsabile della progettazione, che è stata eseguita dall'ufficio tecnico del Comune. Il problema che si sta evidenziando è la necessità di azzerare lo spessore della parte finale del dosso al fine di consentire ai disabili l'attraversamento delle carreggiate. Inoltre in molti dei nuovi passaggi pedonali non ci sono neanche gli scivoli, quindi un problema nel problema. L'impresa è stata già resa edotta della necessità di intervenire per abbattere queste barriere architettoniche. Si tratta di inconvenienti che si sono creati nella fase finale della realizzazione degli attraversamenti rialzati".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi