Strada da San Salvo al casello A14, Carlo Moro fa il punto della situazione - Il sindaco di Lentella risponde alle sollecitazioni della collega Magnacca
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Lentella   Politica 18/07

Strada da San Salvo al casello A14, Carlo Moro fa il punto della situazione

Il sindaco di Lentella risponde alle sollecitazioni della collega Magnacca

È Carlo Moro, sindaco di Lentella, soggetto attuatore dei lavori sulla Sp 197 San Salvo - Ingresso A14 finanziati con fondi del Masterplan-Abruzzo, a rispondere pubblicamente a Tiziana Magnacca, sindaco di San Salvo, che nei giorni scorsi ha chiesto lumi sullo stato dei lavori [LEGGI].

"A seguito delle proteste dei sindaci, amministratori e cittadini del territorio sullo stato di abbandono delle strade provinciali culminate con la protesta nel 2015 con il blocco della Statale 16 nei pressi di Vasto Marina (e alla quale era assente anche qualche sindaco di questo territorio), l'allora presidente della giunta regionale Luciano D'Alfonso, in una assemblea tenutasi nell'aula consigliare del Comune di Vasto, prese l'impegno di concedere un contributo di € 16 milioni per la sistemazione delle strade della provincia di Chieti, di cui 10 milioni (poi ridotti a 9) per il Vastese concretizzato successivamente con delibera di giunta regionale n. 565/2017, oltre 4 milioni di euro già stanziati precedentemente per la messa in sicurezza della f.v. Treste.

A gennaio 2018 lo stesso presidente D'Alfonso convocò la Provincia di Chieti e i sindaci del Vastese per essere messo a conoscenza degli sviluppi a seguito della suddetta delibera. Dopo varie riunioni la provincia di Chieti dichiarò di non essere in grado di eseguire i lavori in tempi brevi a causa di mancanza di personale. Il presidente D'Alfonso, preso atto della dichiarazione della Provincia, chiese se qualche Comune era disponibile ad assumere l'incarico di ente attuatore al fine di velocizzare le procedure per la realizzazione dei lavori. A seguito di una comunicazione del presidente della Provincia, nell'agosto 2018, con la quale si chiedeva l'eventuale disponibilità dei Comuni ad assumere l'incarico di soggetto attuatore, veniva inviata alla Provincia un documento firmato da 28 sindaci su 29 del Vastese nel quale venivano indicati i comuni di Schiavi D'Abruzzo per la realizzazione dei lavori del distretto n. 6 e di Lentella per i lavori del distretto 5 e la f.v. Treste. Nel mese di ottobre 2018, venivano firmate le sub-concessioni tra la Provincia di Chieti e i Comuni indicati, per la realizzazione dei lavori del distretto 5, 6 e f.v. Treste.

A marzo 2019 il Comune di Lentella inviava alla Provincia il progetto esecutivo del distretto 5 per la sua approvazione. A luglio 2019 veniva bandita una gara aperta per i lavori del distretto 5 suddiviso in 5 lotti funzionali [LEGGI]. A settembre 2019, trascorsi i tempi previsti dal codice degli appalti e effettuate le opportune verifiche previste dalla legge, il Rup designato affidava alle imprese aggiudicatarie la realizzazione dei lavori.

Nello specifico dei lavori del lotto 5 riguardanti la Sp 181, 197 e 201, l'impresa aggiudicataria risultava essere la Unyon Consorzio Stabile di Roma consorziata con l'impresa amica di Venafro rappresentata dal procuratore speciale sig. Stefano Patriciello e in data 14 novembre 2019 il designato direttore dei lavori della Provincia di Chieti, procedeva alla consegna dei lavori. L'impresa iniziava i lavori sulla Sp 201, ma il direttore dei lavori rilevava delle irregolarità nell'esecuzione e quindi procedeva a diffidare la ditta a continuare con conseguente sospensione dei lavori da parte del Rup in attesa di definizione delle contestazioni del direttore dei lavori. Nel frattempo, è noto a tutti l'insorgere dell'emergenza sanitaria dovuta al  Covid-19 che ha bloccato qualsiasi attività fino al 4 maggio 2020. Allo sblocco dei cantieri del 4 maggio è seguita la dimissione del direttore dei lavori designato dalla Provincia e successivamente la tragica scomparsa, in un incidente all'interno di un cantiere in provincia di Isernia, del procuratore speciale della ditta incaricata dei lavori Stefano Patriciello.

Il Rup dell'intervento, nonché responsabile dell'ufficio tecnico del Comune di Lentella, ha assunto in via provvisoria, in attesa di nuova designazione da parte della provincia, anche l'incarico di direttore dei lavori del distretto 5 al fine di perseguire l'interesse pubblico, la pubblica incolumità ed evitare eventuali contenziosi con le imprese che stanno eseguendo i lavori. Nel frattempo, sono riprese le interlocuzioni con l'impresa Unyon al fine di superare le criticità e riprendere i lavori il più presto possibile.

Per quanto riguarda i lavori sugli altri lotti, a questa stazione appaltante risultano terminati i lavori di asfaltatura sui lotti 1, 3 e 4, il lotto 2 è in fase di esecuzione e il lotto 5 fermo per i motivi riportati. Sui lotti 1,3 e 4 restano solo da ultimare barriere e segnaletica. Si precisa inoltre che si è in attesa di autorizzazione da parte della Provincia di Chieti e della Regione Abruzzo per l'utilizzo delle economie così come riportato nelle delibera di giunta regionale n. 565/2017 che recita si concede la somma di € 16 milioni per il territorio della Provincia di Chieti di cui € 9 milioni nell'area vastese con la precisazione che le economie derivanti dagli interventi previsti per la stessa provincia di Chieti saranno riversate e impiegate nel Vastese. Risulta allo scrivente che anche l'attuale giunta regionale sia intenzionata a dare seguito alla delibera n. 565/2017, questo permetterebbe di intervenire immediatamente su ulteriori tratti ammalorati e soddisfare anche la richiesta della collega di San Salvo in merito al tratto che collega San Salvo all'ingresso dell'A14 che oggi è interessata solo in parte e precisamente dall'uscita fino a raggiungere il ponte dell'autostrada, non interessando la parte verso San Salvo che necessita di ulteriori fondi ma che potrebbero essere superati con l'autorizzazione all'utilizzo delle economie come ho personalmente riferito ad alcuni consiglieri e assessori di San Salvo che mi hanno contattato per avere informazioni.

Infine riguardo a qualche autorevole personalità ben informata dei fatti (ma che così non è), preciso che l'importo dei lavori del lotto 5 non sono 300.000,00 € ma bensì 544.282,00 e che comprendono lavori sulla Sp 181, 197 e 201. Questo è lo stato dei lavori ad oggi, per altri aspetti avrò cura personalmente di informare le autorità competenti

Nella speranza di aver fatto chiarezza e restando a disposizione di chiunque voglia ulteriori delucidazioni, colgo ancora una volta l'occasione per ringraziare il sen. Luciano D'Alfonso per avere messo a disposizione i fondi, la giunta regionale e la Provincia di Chieti per le ulteriori sollecitazioni e quanti si sono adoperati e si stanno adoperando per far sì che le strade del Vastese tornino ad avere una dignità, dai sindaci agli amministratori provinciali, regionali e nazionali e tecnici coinvolti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi