"Ecodoppler prenotato al Cup non si può fare perché il medico è in ferie e non c’è un sostituto" - La protesta - "Alla fine esame fatto a pagamento in un poliambulatorio privato"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


22 ottobre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

"Ecodoppler prenotato al Cup non si può fare perché il medico è in ferie e non c’è un sostituto"

La protesta - "Alla fine esame fatto a pagamento in un poliambulatorio privato"

Gissi: l'ospedale di comunitàPrenota un esame importante, l'ecodoppler alle carotidi. Riceve la data, 14 luglio, e il luogo, l'ospedale di Gissi. La sera prima del controllo, gli telefonano per disdire perché l'unico medico di turno il mattino seguente è in ferie. Quindi gli tocca farsi visitare a pagamento da un poliambulatorio privato. 

A raccontare a Zonalocale il disservizio patito da un pensionato di Vasto è la figlia, A.P.

"Sabato scorso - dice - vado al Cup dell'ospedale di Vasto per prenotare un ecodoppler alle carotidi per mio padre. Un esame delicato, direi quasi urgente. Al Cup mi rispondono che la prima struttura sanitaria in cui c'è un posto è a Chieti, poi però mi comunicano che martedì 14 luglio mio padre può andare anche a Gissi. Lunedì, dopo le 20.30, arriva una telefonata sul cellulare di mio padre: un'infermiera gentilissima dell'ospedale Gissi gli comunica che l'esame non si può fare perché il medico è in ferie. Evidentemente non c'è nessuno che possa sostituirlo. Ma il sabato precedente al Cup mi avevano fatto la prenotazione per Giggi. Possibile che la Asl non sia a conoscenza delle ferie dei suoi medici? Torno al Cup a protestare. La risposta è che il primo posto disponibile è, per il 7 agosto, la clinica Spatocco di Chieti. Alla fine, decido di rivolgermi a un poliambulatorio privato dove, a pagamento, mio padre può fare l'ecodoppler di cui aveva bisogno". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     

    Annunci di Lavoro

       
       
       
       
       
       
       

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi