"Taxi sociale, il Comune di Vasto vuole riattivare il servizio il primo agosto" - All’appello di un malato risponde Ariano, responsabile dei Servizi sociali
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 14/07

"Taxi sociale, il Comune di Vasto vuole riattivare il servizio il primo agosto"

All’appello di un malato risponde Ariano, responsabile dei Servizi sociali

Lina Marchesani, assessora alle Politiche sociali del Comune di Vasto, e Antonio ArianoL'amministrazione comunale di Vasto vuole riattivare il taxi sociale a partire da agosto. 

Dopo l'appello di Mario Paludi, 74 anni, malato di sclerosi multipla [VIDEO], Zonalocale ha contattato l'assessorato alle Politiche sociali.

Il servizio è sospeso dall'inizio della pandemia. "Abbiamo gestito - dice il responsabile del Servizi sociali, Antonio Ariano - il taxi sociale fino a quando è cominciata l'emergenza Covid, a seguito della quale abbiamo dovuto sospendere il servizio. Ora vogliamo riattivarlo". Per gestirlo, il Comune ha usato il sito Interner Acquisti in Rete della Pubblica amministrazione, il portale del Ministero dell'Economia e delle Finanze finalizzato a razionalizzare gli appalti di beni e servizi. 

"Se tutto andrà bene - spiega Ariano - dal primo agosto potremo riattivare il taxi sociale, anche se sono ancora poche le direttive sulla gestione del servizio in questo periodo" di fase 3 dell'emergenza coronavirus. 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi