A San Salvo marina restaurato il monumento alle vittime del mare - Iniziativa curata dal Lions Club. Ieri la cerimonia di inaugurazione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

A San Salvo marina restaurato il monumento alle vittime del mare

Iniziativa curata dal Lions Club. Ieri la cerimonia di inaugurazione

È stato inaugurato ieri, con una semplice cerimonia, il restaurato monumento alle vittime del mare a San Salvo Marina. Il Lions Club San Salvo ha curato i lavori di restauro del monumento posizionato sul lungomare Cristoforo Colombo, "concludendo il primo service dell'anno lionistico 2020/21, anche se iniziato il mese scorso sotto la presidenza di Antonio Cocozzella. Grazie all'intervento gratuito della ditta Di Pierro Costruzioni sono state sostituite le lastre di marmo divelte e, grazie alla fornitura della apposita vernice dalla ditta De5 Linear House, è stata riverniciata l'ancora metallica".

Prima della cerimonia del passaggio del martelletto la neo presidente Romina Palombo, insieme al sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca, ha inaugurato il restaurato monumento depositando un mazzo di fiori in memoria di tutte le vittime del mare. 

Il monumento fu realizzato nel 2001 dal Lions Club Vasto Host con l'allora presidente dott. Giuseppe De Vito ed ha subito il primo restauro nel 2013 per iniziativa del Lions Club San Salvo che da allora si occupa della manutenzione. I lavori sono stati realizzati anche dopo diverse segnalazioni di turisti della marina che avevano notato il cattivo stato di conservazione anche a causa di atti vandalici.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi