"Anche la mia auto sfregiata nel parcheggio della ex stazione ferroviaria" - Raid in piazza Fiume, la segnalazione di una vittima dell’atto vandalico
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 12/07

"Anche la mia auto sfregiata nel parcheggio della ex stazione ferroviaria"

Raid in piazza Fiume, la segnalazione di una vittima dell’atto vandalico

L'auto di G.S. ammaccata dai vandali nel parcheggio della ex stazione di Vasto MarinaAuto sfregiate dai vandali, un'altra segnalazione arriva a Zonalocale riguardo al raid della notte tra venerdì e sabato a Vasto Marina.

"Ho appena letto la notizia degli atti vandalici di ieri sera nel parcheggio della vecchia stazione [LEGGI]. Purtroppo sono una delle malcapitate che ha trovato la bellissima sorpresa", dice con amarezza G.S., che ha scattato una foto del danno causato dagli ignoti che si sono divertiti ad ammaccare vetture in sosta nel piazzale dell'antico scalo ferroviario di piazza Fiume, che dal 2008 ospita un parcheggio da circa 700 posti nel centro di Vasto Marina.

Giornalmente, residenti e turisti lamentano lo stato di abbandono delle aree di risulta, che al buio diventano terra di nessuno tra atti di vandalismo, bivacchi notturni e inciviltà di coloro che spargono immondizia dappertutto. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi