"Strade disastrate e aree verdi incolte: Vasto città abbandonata" - La segnalazione
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 11/07

"Strade disastrate e aree verdi incolte: Vasto città abbandonata"

La segnalazione

La manutenzione delle strade di Vasto continua a far discutere e ad alimentare il malcontento della cittadinanza che definisce "vergognosa" la tenuta delle vie cittadine.

Tra le numerose segnalazioni spicca quella di Giuseppe Della Porta, esasperato dalle condizioni di quello che definisce un "abbandono totale".

"Venendo da Vasto Marina, e non solo – afferma -, si ha la netta impressione di entrare in un paese sperduto di non si sa dove, con erbacce ovunque. Vasto è una città turistica, ma quale turismo si può fare in queste condizioni e quale impressione vogliamo dare ai turisti? Cosa potrà mai chiedersi chi, arrivando a Vasto, si trovi di fronte una città dominata dall’incuria, con strade malridotte e cantieri aperti?"

"Mi chiedo se i nostri amministratori si rendano conto della gravità della situazione o se siano intenzionati solo ad interessarsi delle vergognose beghe interne. Possibile che il Comune non abbia l'ombra di un centesimo per degli interventi necessari come pulire le cunette, tagliare le erbacce e abbattere le vergognose barriere di canne? Non ne possiamo più, siamo esasperati da questa superficialità nella gestione della nostra città".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi