Avvocato diffida la Asl: "Paziente deve fare un’operazione urgente, rischia la vita" - Pennetta: "Mai avrei pensato di dover fare questo per tutelare diritto alla salute"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


5 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 10/07

Avvocato diffida la Asl: "Paziente deve fare un’operazione urgente, rischia la vita"

Pennetta: "Mai avrei pensato di dover fare questo per tutelare diritto alla salute"

Per sottoporsi a un'operazione urgente le tocca rivolgersi a un avvocato, che scrive una lettera di diffida alla Asl Lanciano-Vasto-Chieti.
È accaduto a a Vasto, dove la carenza di anestesisti sta causando lunghe liste d'attesa per le operazioni.

A raccontare l'episodio è l'avvocato Angela Pennetta: "Sono stata costretta a diffidare la Asl di Vasto in nome e per conto della signora Maniella Del Negro affinché venga sottoposta ad un intervento chirurgico. La mia assistita è stata più volte ricoverata anche in urgenza presso l'ospedale di Vasto.

Da ultimo, visto che la situazione è molto delicata, l'avevano rassicurata nel senso che sarebbe stata operata alla prima seduta operatoria utile. La signora, molto sofferente, ha atteso inutilmente altri 15 giorni senza essere chiamata. È stata costretta a rivolgersi a me quale avvocato perché le due figlie temono per la sua vita.
Mai - confida Angela Pennetta - avremmo pensato di dover arrivare a diffidare la Asl perché una paziente non riesce ad ottenere un sacrosanto diritto costituzionalmente garantito. All'ospedale di Vasto mai si era arrivato a tanto e ciò ce ne dispiace tantissimo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi