Regolamento del verde pubblico verso l’approvazione, convocata la Commissione - "Risultato di lavoro sinergico di amministrazione, uffici tecnici e associazioni"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 09/07

Regolamento del verde pubblico verso l’approvazione, convocata la Commissione

"Risultato di lavoro sinergico di amministrazione, uffici tecnici e associazioni"

Quello del verde pubblico e della sua regolamentazione a Vasto è da sempre un tema molto sentito e, negli ultimi mesi, la tutela del verde è stata al centro di numerosi dibattiti. Il Comune ha annunciato la convocazione della Commissione propedeutica all'approvazione del regolamento del verde pubblico che si riunirà, come comunicato da Maria Molino, presidente della Commisione affari generali e istituzionali, il 17 luglio alle 16.30.

"La commissione – dichiara - avrà il compito di esaminare la proposta di Regolamento del verde pubblico e privato. Ricordiamo che tale Regolamento, dopo un meticoloso e lungo lavoro, che era già in fase di ultimazione a gennaio scorso e bloccato causa Covid-19, andrà a disciplinare la realizzazione e la conservazione del verde fissando le regole per una corretta difesa delle piante e dell’ambiente.
Esistono - aggiunge la Molino - una serie di funzioni fondamentali che il verde è in grado di svolgere, ecologico, protettivo, ricreativo, sociale ed estetico, apportando un beneficio indistinto per tutti i cittadini. Con il Regolamento del verde pubblico e privato, l'Amministrazione Comunale si rende portavoce di questi principi fondamentali, creando l’occasione per sviluppare un programma d’informazione e formazione dei cittadini e gettando le basi per la futura pianificazione degli interventi volti alla gestione e alla protezione del verde. Mi auguro che in sede di Commissione anche le minoranze accolgano favorevolmente la bozza di modo da pervenire in tempi molto brevi alla sua definitiva approvazione in Consiglio".

"Le disposizioni andranno a disciplinare sia gli interventi da effettuare sul patrimonio verde di proprietà pubblica che su quello di proprietà privata - dichiarano gli assessori alle Politiche ambientali, Paola Cianci e ai Servizi manutentivi, Gabriele Barisano - attraverso una normativa relativa alla manutenzione e difesa di aree verdi, aree di pregio ambientale storico-paesaggistico, aree destinate a parco per garantire la cura e la bellezza degli spazi verdi della città. Il Regolamento è il risultato di un grande lavoro sinergico portato avanti dall’Amministrazione Comunale, dagli uffici tecnici e dalle associazioni che partecipano al Tavolo per l'Ambiente".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi