Contributi agli agricoltori di Cupello, D’Amico: "Lacune formali e sostanziali nel regolamento" - La nota del capogruppo di Insieme per Cupello
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


6 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Politica 05/07

Contributi agli agricoltori di Cupello, D’Amico: "Lacune formali e sostanziali nel regolamento"

La nota del capogruppo di Insieme per Cupello

Camillo D’Amico, capogruppo di minoranza di Insieme per Cupello, interviene sui contributi del Comune a favore delle categorie produttive colpite dalla crisi del Covid-19.

"Per una questione di doverosa chiarezza e di corretta informazione mi corre l’obbligo di precisare alla cittadinanza cupellese che, solo grazie alla nostra mozione consiliare sulla quale tutto il consiglio comunale è convenuto con un voto unanime, s’è reso possibile adottare una sostanziale variazione di bilancio, su quello previsionale del 2020, per creare un nuovo e unico capitolo dove sono poi confluite tutte le somme destinate ad attività ludiche e ricreative.

Con questa disponibilità finanziaria, sempre unanimemente, in maniera coerente e consequenziale s’è dato seguito ai contenuti della delibera adottata dal consiglio comunale dove venivano fissate le priorità d’intervento a favore dei soggetti e categorie produttive maggiormente colpite dalla crisi dovuta al Covid-19, tra questi gli agricoltori.

Cogliamo con piacere il fatto che gli operatori agricoli aventi diritto e che hanno subito danni nei loro redditi possano trovare parziale giovamento dal contributo una tantum che il comune di Cupello elargirà in loro favore. Per questa ragione metteremo a disposizione anche la nostra sede sociale dove saremo pronti ad assistere coloro che intendono avvalersi della nostra collaborazione nella compilazione della modulistica necessaria.

Restiamo perplessi sul contenuto del regolamento adottato dove emergono evidenti lacune formali e sostanziali che potrebbero facilmente prestarsi ad interpretazioni di parte le quali potrebbero escludere gli operatori agricoli professionali a vantaggio degli hobbysti; se solo avessero avuto la bontà, il coraggio e l’umiltà di condividerlo anche con noi sicuramente il risultato sarebbe stato migliore.  

Annotiamo però che, quest’ultimo aspetto, non è proprio la caratteristica di questa maggioranza consiliare di centrodestra che, oltre che ritenersi autosufficiente in tutto, è anche chiusa e autoreferenziale.

Da parte nostra, oltre il naturale esercizio di sindacato ispettivo tipicamente in capo alla minoranza, non molliamo rispetto al fatto di essere quotidianamente presenti tra la gente per raccoglierne e rappresentarne le istanze alfine di rappresentare in concreto la vera alternativa all’attuale maggioranza".

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi