Verì annuncia 229 milioni per 3 nuovi ospedali, Smargiassi: "Insufficienti. E il San Pio?" - "10 anni per costruirli. Cosa s’intende fare nel frattempo?"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


8 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 04/07

Verì annuncia 229 milioni per 3 nuovi ospedali, Smargiassi: "Insufficienti. E il San Pio?"

"10 anni per costruirli. Cosa s’intende fare nel frattempo?"

Pietro Smargiassi (M5S)"Fra 2-3 mesi, avremo i soldi, 229 milioni, per avviare i lavori per i nuovi ospedali di Avezzano, Lanciano e Vasto, come dea di primo livello. Dove, poi, questi ospedali saranno realizzati lo decideranno le comunità locali". Ad annunciarlo è stata ieri a Lanciano l'assessore regionale alla Salute, Nicoletta Verì, durante la conferenza stampa della Lega sulle infrastrutture abruzzesi. La stessa Verì ha inoltre smentito le voci di un ospedale unico tra le due città in provincia di Chieti.

Fortemente critico sull'assessorato regionale è però il consigliere M5S Pietro Smargiassi a seguito dell'altra dichiarazione di Verì, di giovedì scorso, "L'ospedale di Vasto sta crollando" [LEGGI]. 

"Sono stati necessari i pezzi di soffitto caduti a terra e altri enormi problemi strutturali che emergono di continuo perché l'assessore Verì si accorgesse che il 'San Pio' sta crollando – attacca Smargiassi – È inaccettabile che un assessore faccia una dichiarazione così grave e non intervenga di conseguenza nelle sedi opportune. A questo punto, voglio avere una risposta chiara sul perché non si sia mai degnata di relazionare alla commissione sanità sulle condizioni effettive in cui si trova l'ospedale, nonostante le mie richieste che vanno avanti da oltre un anno. Cosa sta aspettando a spiegare ai cittadini e ai rappresentanti del territorio cosa deve essere fatto per evitare che altre parti di struttura crollino, mettendo a repentaglio la salute di operatori sanitari e utenti? Capisco che che sia più facile parlare direttamente con la stampa, rimanendo alla larga dal confronto diretto. Ed è ancora più facile farlo con la campagna elettorale nella città di Vasto alle porte. Il nostro territorio ormai si è abituato a questo modo di fare politica, lo vediamo ripetersi da decenni, con una continua propaganda sulla sanità puntualmente smentita dai fatti. Proprio come sta facendo il centrodestra da quando governa la Regione". 

"Siamo tutti d'accordo sulla realizzazione di un nuovo ospedale – continua il consigliere M5S – ma un Assessore deve parlare portando delle prove. Per la realizzazione di nuovi ospedali, la Regione Abruzzo ha a disposizione circa 220 milioni di euro. Le priorità individuate sono per i territori di Avezzano, Vasto e Lanciano per tre nuove strutture. Ma dal momento che questi fondi non sarebbero sufficienti nemmeno per farne uno, su che base un assessore che ha compiti di governo e gestione del territorio afferma ciò che dice? Non solo, ha anche evitato di dire che per costruirlo serviranno circa 10 anni. Nel mentre, cosa hanno intenzione di fare lei e la sua maggioranza?".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi