Vasto, carcerato fugge: rintracciato, inseguito e arrestato da carabinieri e penitenziaria - Era autorizzato a lavorare all’esterno. Braccato a Mottagrossa
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


4 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Cronaca 01/07

Vasto, carcerato fugge: rintracciato, inseguito e arrestato da carabinieri e penitenziaria

Era autorizzato a lavorare all’esterno. Braccato a Mottagrossa

Vasto: il carcere di Torre SinelloUn carcerato del penitenziario di Torre Sinello a Vasto è fuggito oggi pomeriggio, ma è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri della locale Compagnia e dalla polizia penitenziaria.

È successo oggi, attorno alle 18. L'uomo, un cinquantenne campano che aveva l'autorizzazione a svolgere lavori all'esterno, si è allontanato ma - riferisce la direzione del carcere - è stato avvistato poco più tardi sul litorale di Mottagrossa, all'interno della Riserva naturale di Punta Aderci. 

Inseguito da militari e agenti, è stato braccato e arrestato dalla polizia penitenziaria, agli ordini del commissario Nicola Pellicciaro, e dai militari del maggiore Amedeo Consales.

A ottobre del 2019, davanti al palazzo di giustizia di Vasto, un giovane era fuggito dal cellulare della polizia. Le ricerche erano durate diverse ore, fino a quando era stato rintracciato e arrestato.

In aggiornamento

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi