Scoppia un incendio su una imbarcazione, scattano subito i soccorsi: esercitazione riuscita - Simulazione nel porticciolo turistico di San Salvo Marina
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Scoppia un incendio su una imbarcazione, scattano subito i soccorsi: esercitazione riuscita

Simulazione nel porticciolo turistico di San Salvo Marina

San Salvo Marina: una fase dell'esercitazione nel porticciolo turisticoScoppia un incendio su un'imbarcazione da diporto. Subito scattano i soccorsi. Esercitazione riuscita nel porto turistico di San Salvo Marina. 

"Intense - si legge in una nota della Guardia costiera di Punta Penna - sono risultate le ultime settimane per gli uomini e le donne dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Vasto impegnati in esercitazioni periodiche e varie attività operative.
Nello specifico, presso il porto turistico di San Salvo si è svolta l’esercitazione antincendio simulando un principio di incendio a bordo di un’imbarcazione da diporto e coinvolgendo, oltre ai mezzi nautici e terrestri della Guardia Costiera, personale dello stesso sodalizio nautico, del Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Vasto, della Polizia Municipale di San Salvo e del personale della Croce Rossa Italiana.
La sinergia di personale e mezzi messi in azione ha permesso di portare a termine, in tempi rapidi, tutte le operazioni di contenimento e spegnimento dell’unità interessata dall’incendio nonché la messa in sicurezza delle altre imbarcazioni vicine e la tutela delle strutture portuali, scongiurando ogni possibile forma di inquinamento ambientale.

Altre interessanti esercitazione si sono svolte a bordo del Rimorchiatore Fortitudo della Società Castalia, durante la quale il personale della Guardia Costiera di Vasto ha presenziato l’attività addestrativa periodica dell’equipaggio del mezzo disinquinante al fine di verificare l’efficienza dei mezzi in dotazione nonché l’operatività del personale, come previsto dalla convenzione tra il Ministero dell’Ambiente e la stessa società Castalia.
Tutte le esercitazioni hanno confermato un buon livello di addestramento del personale per una valida ed efficace risposta in caso di emergenza in mare, incendio o inquinamento che sia.

Nel contempo tutti i militari del Circomare, in considerazione dell’attività operativa della stagione estiva, hanno svolto un corso di formazione Blsd grazie alla collaborazione della Società Nazionale di Salvamento e della Salvamento Agency attraverso l’infermiere specializzato Ciro Sperinteo.
In relazione alle varie esercitazioni e all’attività addestrativa svoltasi in questo periodo l’Ufficio Circondariale Marittimo ringrazia per la preziosa collaborazione tutti i Comandi, le associazioni, i concessionari e gli utenti del mare intervenuti".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi