Comitato Frontiera contro la Sasi: "Dov’è il progetto delle nuove condotte di Vasto e San Salvo?" - Dopo i continui preavvisi di chiusura, l’appello dei cittadini
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 30/06

Comitato Frontiera contro la Sasi: "Dov’è il progetto delle nuove condotte di Vasto e San Salvo?"

Dopo i continui preavvisi di chiusura, l’appello dei cittadini

Mancanza di acqua sempre più frequente nel vasteseÈ di questa mattina il comunicato stampa del Comitato Frontiera titolato "Sasi spa: bene comune?" Poche righe in cui il comitato appare indignato per la gestione delle risorse idriche del vastese che, proprio in questi giorni, stanno soffrendo di continue chiusure e interruzioni per manutenzione.

"Qual è la direzione della gestione della risorsa idrica? Frontiera denuncia con forza la gestione della risorsa pubblica erogata dalla società di gestione Sasi, la quale quotidianamente emette avvisi di interruzione della fornitura per riparazioni a condotte colabrodo

Ma esiste un piano di manutenzione preventiva degli impianti e dei condotti? Dov'è il progetto delle nuove condotte per Vasto e San Salvo? Dove sono i 3mln e 100mila euro promessi dal CDA dell'ente, per evitare le situazioni che quotidianamente i cittadini devono sopportare su mancata o scarsa erogazione?

Per quanto tempo ancora dovremo coesistere con la chiusura dei rubinetti giustificata dal 'dobbiamo risparmiare l'acqua'? 

'Ci siamo stancati' queste le parole dei cittadini e dei condomini che quotidianamente devono subire lo scarso servizio al netto di fatture e conguagli non da pochi spiccioli.

Frontiera, prende le distanze da questo modo di agire 'politichese' e vigilerà al fianco dei cittadini per prendere e vincere quest'altra battaglia per la gestione della cosa pubblica".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi