Trasferito a Chieti il ferito più grave dell’incidente di via Grasceta, è un 22enne di San Salvo - Dovrà essere operato
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 26/06

Trasferito a Chieti il ferito più grave dell’incidente di via Grasceta, è un 22enne di San Salvo

Dovrà essere operato

L'incidente di ieriÈ stato trasferito nella tarda mattinata di oggi, in eliambulanza, all'ospedale di Chieti il più grave dei feriti dell'incidente avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri in via Grasceta.

Si tratta di un 22enne di San Salvo (C.L.) ed è uno dei due ragazzi che viaggiavano sulla moto di grossa cilindrata che si è scontrata frontalmente con una Bmw sulla strada che dal centro cittadino scende al mare.

Il giovane ha riportato un politrauma (frattura scomposta del femore, trauma toraco-addominale chiuso e frattura di un dito) per una prognosi di 40 giorni. Una volta arrivato nel nosocomio chietino sarà sottoposto a intervento
Degli altri feriti, solo un altro resta ricoverato al "San Pio" di Vasto.

A ricostruire la dinamica dell'accaduto sono i carabinieri della stazione di San Salvo. 

Dopo l'incidente di ieri, sono tornate alla ribalta le richieste dei residenti che da tempo denunciano l'eccessiva velocità dei mezzi che vi transitano [LEGGI].

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi