Un altro problema per Pilkington: incendio a Settimo Torinese, bancali a fuoco - Il rogo è scoppiato stamani all’esterno della fabbrica del gruppo Nsg
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

San Salvo   Cronaca 24/06

Un altro problema per Pilkington: incendio a Settimo Torinese, bancali a fuoco

Il rogo è scoppiato stamani all’esterno della fabbrica del gruppo Nsg

(foto da Torinotoday.it) Un altro problema per Pilkington. Un incendio è scoppiato all'esterno dello stabilimento di Settimo Torinese della multinazionale del vetro.

A fuoco bancali di legno e plastica nel piazzale della fabbrica del Gruppo Nippon Sheet Glass. La colonna di fumo nero è visibile da chilometri di distanza. L'allarme è scattato attorno alle 8. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per domare il rogo, sulle cui cause sono in corso accertamenti.

La multinazionale specializzata nella produzione di parabrezza e finestrini sta soffrendo la profonda crisi del mercato dell'auto, che ad aprile è crollato in Europa del 78% e in Italia del 98% rispetto allo stesso mese del 2019 e a maggio un -49,6% in confronto a 12 mesi prima. Dopo la decisione dei vertici del Gruppo giapponese di chiudere due forni in Giappone e Malesia e l'annunciato spegnimento di un terzo float in Europa, si teme per i livelli occupazionali dello stabilimento di San Salvo, dove Pilkington ha il suo sito produttivo più grande con circa 1800 dipendenti.

Nelle scorse settimane, sul futuro del settore e sulle necessarie misure che il Governo dovrà adottare si sono confrontati il ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, il presidente di Assovetro, Graziano Marcovecchio (che è anche presidente di Pilkington Italia), e i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro

      Necrologi


        Chiudi
        Chiudi