Riapertura spiagge per diversamente abili, FdI: "A Vasto tutto tace" - Prospero e Suriani chiedono chiarimenti sull’attivazione del Lido Insieme
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


23 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 23/06

Riapertura spiagge per diversamente abili, FdI: "A Vasto tutto tace"

Prospero e Suriani chiedono chiarimenti sull’attivazione del Lido Insieme

Vincenzo Suriani e Francesco Prospero"L'estate 2020 è ufficialmente iniziata e, mentre a San Salvo e a Fossacesia le aree demaniali a servizio dei diversamente abili sono già state regolamentate e sono pronte per riaprire i battenti, a Vasto tutto tace", è quanto dichiarano in una nota stampa i consiglieri comunali di Fratelli d’Italia, Francesco Prospero e Vincenzo Suriani.

"La questione sta passando inosservata a causa del maltempo che ha ostacolato la frequentazione delle spiagge, ma il Comune di Vasto dimostra di essere in ritardo anche nel sociale – affermano -. Del resto, la realizzazione del Lido Insieme si deve in gran parte alle minoranze che, di fronte allo scetticismo della maggioranza, hanno pungolato l’amministrazione per più di un anno".

I consiglieri chiedono al sindaco Francesco Menna e all'assessore alle Politiche sociali, Lina Marchesani "a che punto si trovi l'organizzazione del servizio sulla spiaggia, quando sarà attivato, come si provvederà alla sanificazione dell’area e delle sedie job e se, almeno quest'anno, l'area verrà dotata di una piccola doccia, utile sia per refrigerare gli utenti, sia per effettuare le igienizzazioni".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi