Vastese Calcio e tifosi donano mascherine e detergenti all’ospedale - Dispositivi di protezione acquistati con i proventi della raccolta fondi
Scopri di più CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 22/06

Vastese Calcio e tifosi donano mascherine e detergenti all’ospedale

Dispositivi di protezione acquistati con i proventi della raccolta fondi

I tifosi della Vastese e il vicepresidente Pietro Scafetta donano detergenti e dpi all'ospedale di Vasto"Si è concretizzata nella consegna di prodotti igienizzanti e dispositivi di protezione individuale da mettere a disposizione degli operatori sanitari dell’ospedale San Pio da Pietrelcina la raccolta fondi organizzata nel periodo dell’emergenza determinata dal Coronavirus attraverso l’azione congiunta della nostra società e dei tifosi del gruppo Curva Sud Vasto". Lo comunica la società biancorossa.

"Stamane l’incontro nel presidio di via San Camillo De Lellis, alla presenza del co-presidente Pietro Scafetta e di una rappresentanza dei supporter biancorossi, con la consegna del materiale acquistato tramite la somma raccolta alla dottoressa Francesca Tana, responsabile della direzione medica del San Pio.

Nello specifico sono stati donati: 10 dispencer automatici con i loghi di Vastese e Curva Sud Vasto; 10 litri di detergente per i dispositivi batterie e 120 mascherine FFP2.

Ringraziamenti vengono espressi nei confronti di quanti hanno reso possibile questa donazione in segno di vicinanza e sostegno a chi in prima linea nell’emergenza e, in particolare, alle aziende Tecnosicur ed Idea Stampa di Vasto per la preziosa collaborazione".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi