Nuovo ospedale di Vasto: "Ciò di cui abbiamo bisogno è una sanità pubblica, gratuita e di qualità" - I comitati abruzzesi di ’Possibile’ commentano l’annuncio dell’assessora Verì
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 20/06

Nuovo ospedale di Vasto: "Ciò di cui abbiamo bisogno è una sanità pubblica, gratuita e di qualità"

I comitati abruzzesi di ’Possibile’ commentano l’annuncio dell’assessora Verì

L'assessora alla Sanità abruzzese, Nicoletta Verì, ha recentemente annunciato che la Regione Abruzzo ritiene una priorità la realizzazione del nuovo ospedale di Vasto [LEGGI].  

I comitati abruzzesi di 'Possibile' si esprimono in merito alla realizzazione del nosocomio. "La nostra speranza – si legge nel comunicato di Andrea Benedetti e Daniele Zulli - è che questa struttura pubblica non divenga appannaggio dei privati, con il ricorso alle solite esternalizzazioni e convenzioni, a svantaggio di operatori sanitari e cittadini".

E, citando Gino Strada affermano che "lucrare sulla sofferenza degli esseri umani è ingiusto. La sanità, come l'istruzione, dovrebbe essere una zona sacra, libera dal profitto".

"Ciò di cui abbiamo bisogno – sostengono - è una sanità pubblica, gratuita e di qualità".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi