Detenuti in osservazione Covid a Vasto, Menna: "Città considerata solo per prendere schiaffi" - Il sindaco appoggia la protesta dei sindacati
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 17/06

Detenuti in osservazione Covid a Vasto, Menna: "Città considerata solo per prendere schiaffi"

Il sindaco appoggia la protesta dei sindacati

I primi detenuti che dovranno passare due settimane in osservazione al carcere di Torre Sinello sono arrivati già nella giornata di ieri. La decisione è stata presa dal Provveditorato Lazio Abruzzo Molise: tutti i nuovi arrestati in Abruzzo saranno trasferiti qui. Una scelta che ha causato lo stato di agitazione degli agenti della polizia penitenziaria [LEGGI].

Netto anche il parere contrario del sindaco Francesco Menna che, nel giorno in cui in città si registra un nuovo caso, dice: "Vasto viene considerata solo quando ci sono da prendere gli schiaffi e non quando ci sono risorse da spendere. Appoggio la protesta dei sindacati. Un presidio simile dovrebbe essere fatto solo nelle città che hanno un Covid-Hospital, cioè Pescara e Chieti".

Domani, intanto, nell'istituto penitenziario vastese è prevista la visita della consigliera regionale, Sabrina Bocchino.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi