Asl, approvato il bilancio 2019, ma Menna e Pupillo votano contro. L’azienda: "Perdite dimezzate" - Favorevole il sindaco di Chieti, contrari quelli di Vasto e Lanciano
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 17/06

Asl, approvato il bilancio 2019, ma Menna e Pupillo votano contro. L’azienda: "Perdite dimezzate"

Favorevole il sindaco di Chieti, contrari quelli di Vasto e Lanciano

Da sinistra: Thomas Schael, Mario Pupillo e Francesco Menna (foto di repertorio)Approvato il consuntivo 2019 della Asl numero 2, ma il Comitato dei sindaci si divide: Di Primio (Chieti) favorevole, Pupillo (Lanciano) e Menna (Vasto) contrari, Tiberini (Casoli) si astiene. 

"Un bilancio - afferma in una nota l'ufficio stampa dell'azienda sanitaria - frutto di una gestione a 'tre', tanti quanti hanno guidato la Asl Lanciano Vasto Chieti nel 2019, e che chiude con una perdita di 15 milioni di euro. Il Comitato ristretto dei sindaci, presieduto da Umberto Di Primio, si è riunito su piattaforma online questa mattina per l' analisi del consuntivo 2019 che, come anticipato, è riconducibile a tre diversi direttori generali, Pasquale Flacco per i primi tre mesi, Giulietta Capocasa che ha svolto il ruolo di facente funzioni fino a metà settembre, data in cui si è insediato Thomas Schael (per un solo mese il ruolo di facente funzioni era stato di Vincenzo Orsatti). Nel corso dell'incontro sono state indicate le principali cause che hanno determinato il disavanzo divenuto strutturale per l’azienda, sintetizzate in poche macro voci: bassi volumi di produzione, spesa per farmaci (con scarso utilizzo di equivalenti e biosimilari), e dispositivi (sui quali la scelta cade sui modelli più costosi sul mercato), spese per interventi strutturali non finanziati dalla Regione". 

"Il mio mandato è iniziato quasi a fine anno - ha sottolineato Schael - e ho compiuto scelte doverose, sollecitate in parte dalla Regione Abruzzo che chiedeva di compensare la perdita attingendo da fondi residui non spesi, e in parte da esigenze di tipo strutturale e di attrezzature degli ospedali, per le quali non esisteva copertura economica di fondi regionali. È stato fatto quanto possibile in una situazione oggettivamente difficile e i 30 milioni di disavanzo si sono ridotti a 15, producendo un risultato migliorato sotto il profilo dei conti, che non ci lascia però alcun margine per fare investimenti. E’ interdetta, infatti, la possibilità di contrarre mutui per una Asl che ha già debiti, né si possono riallocare risorse destinate all'assistenza per finanziare lavori o acquisto di elettromedicali". 

"Sul consuntivo 2019 - riferisce l'ufficio stampa - il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, ha espresso una valutazione favorevole, mentre quelli di Lanciano e Vasto, Mario Pupillo e Francesco Menna, contraria. Si è astenuto il sindaco di Casoli, Massimo Tiberini, il quale ha auspicato un riequilibrio nell'assegnazione dei fondi in favore del territorio, che resta ancora al palo rispetto all’ospedale. Prima di concludere la seduta gli amministratori hanno espresso la volontà di convocare un nuovo incontro per fare il punto sui progetti 2020 e sui nuovi ospedali".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi