"Speravo in una conversione green del centrodestra, invece è solo campagna elettorale" - La replica - Taglio dei pini, il sindaco Menna risponde all’opposizione
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 14/06

"Speravo in una conversione green del centrodestra, invece è solo campagna elettorale"

La replica - Taglio dei pini, il sindaco Menna risponde all’opposizione

Vasto, il cantiere di via Ritucci Chinni"Accolgo con sincero stupore l'attenzione riservata dall'opposizione di centrodestra alla questione della sostituzione dei pini nell'area antistante la chiesa di San Paolo. Avrei sinceramente sperato che si trattasse di una conversione che li portasse a riconoscere gli errori del passato, a sposare la nostra volontà di riqualificazione e ad aderire alla causa ambientalista, ma dal tenore del comunicato ho paura che si tratti di uno spot elettorale, nulla più di ciò". 

Sul taglio di otto pini di fronte alla chiesa di San Paolo Apostolo, è caustica la risposta del sindaco di Vasto, Francesco Menna, ai sette consiglieri comunali di centrodestra. Per il primo cittadino sono "lavori lungamente attesi dai residenti del quartiere San Paolo e, soprattutto, dalle tante famiglie che saranno coinvolte nel progetto di inclusione sociale che prenderà forma nel complesso sportivo adiacente.

Un piano di riqualificazione complessivo, con cui si darà definitiva soluzione ad antichi problemi di sicurezza per lo stato precario dei marciapiedi e dei parcheggi (determinato proprio dall'emergenza delle robuste radici dei pini), ma anche della messa in sicurezza delle mura perimetrali dei campi da gioco, uno dei quali sarà destinato anche all'attività sportiva di giovani concittadini diversamente abili. Un progetto che, comunque, ha registrato la contrarietà dei consiglieri di centrodestra.

Quando, lo scorso novembre - ricorda il sindaco - portammo in Consiglio la variazione del documento unico di programmazione che ha iscritto il progetto di riqualificazione con il relativo finanziamento il centrodestra, sempre coerente con se stesso, votò contro. Si tratta dello stesso centrodestra che oggi accoglie la vocazione ambientalista. Ma, si sa, le elezioni si avvicinano ed è necessario investire su ogni possibile dissenso all'agire dell'amministrazione comunale, nel maldestro tentativo di fidelizzare elettori. Non ci fermeremo di fronte alla destra dei 'no'. Quell'area rinascerà con nuove piantumazioni arboree, in numero anche superiore rispetto all'attuale: gli uffici comunali hanno individuato, già in fase progettuale, le specie da collocare. Chi è sinceramente ambientalista - contrattacca Menna - non fa goffi tentativi di interessamento finalizzati a mera propaganda, ma deve esserlo sempre, come la nostra storia politica dimostra".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi