"Amministrazione incoerente: Consiglio comunale in videoconferenza, ma concorso in municipio" - FdI: "Assunzioni, selezioni svolte in Comune quando è ancora emergenza Covid"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


13 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 12/06

"Amministrazione incoerente: Consiglio comunale in videoconferenza, ma concorso in municipio"

FdI: "Assunzioni, selezioni svolte in Comune quando è ancora emergenza Covid"

Da sinistra: Vincenzo Suriani e Francesco Prospero (FdI)Un concorso per l'assunzione di tre impiegati svolto in presenza in municipio, ma il Consiglio comunale di Vasto continua a svolgersi in videoconferenza. Decisioni incoerenti, secondo i consiglieri comunali di Fratelli d'Italia, Vincenzo Suriani e Francesco Prospero, che criticano quelli che definiscono "comportamenti arbitrari e poco coerenti da parte dell'amministrazione Menna.

Nella giornata del 5 giugno - scrivono in un comunicato - si sono svolte, in presenza e nell’aula consiliare, le selezioni per il reperimento di 3 impiegati B3, per il servizio protocollazione e messi notificatori, che fanno riflettere e suscitano perplessità su vari fronti.
Stupisce intanto vedere come in un periodo caratterizzato ancora da una manifestata emergenza, dove tutta Italia fa i conti con misure di sicurezza che vietano assembramenti, il Comune di Vasto invece convochi di presenza commissioni e candidati per svolgere prove concorsuali.

Si, è vero che ci fossero delle misure di sicurezza prese (al contrario di quanto avviene per le riunioni di giunta in presenza e per assembramenti 'non autorizzati' che avvengono in altri luoghi del Comune), tuttavia ci si chiede quale sia l'urgenza di tali convocazioni, soprattutto alla luce del fatto che non si raccomanda altro che evitare riunioni negli uffici, e che la Giunta Menna chieda ai consiglieri comunali di collegarsi da remoto perché l’aula consiliare non è ancora stata dichiarata 'sicura'.

Nel dare il benvenuto alle nuove tre dipendenti comunali, che risultano vincitrici di una selezione iniziata più di 12 mesi fa, nel maggio 2019, dalla pachidermica amministrazione Menna, ci domandiamo se, invece di farsi prendere dall'urgenza di espletare prove di concorso e relative assunzioni all’inizio della fase 3, non potrebbe risultare più opportuno concentrare le risorse presenti in bilancio sulle vere esigenze del popolo vastese, sulle necessità della cittadinanza che fa fatica ad arrivare a fine mese.
Speriamo quindi - concludono Suriani e Prospero - che ora sia finito il tempo di spericolate operazioni concorsuali in presenza di allarme Covid, e che i dirigenti e gli amministratori si concentrino sulle esigenze di famiglie e imprese vastesi, a cui, finora, non è stato destinato un solo euro dal bilancio comunale".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi