"Gli annunci non bastano: subito concretezza dai rappresentanti politici di tutti i livelli" - La maggioranza di centrosinistra: "Ad Aqualand serve prospettiva di lungo periodo"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 agosto 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 11/06

"Gli annunci non bastano: subito concretezza dai rappresentanti politici di tutti i livelli"

La maggioranza di centrosinistra: "Ad Aqualand serve prospettiva di lungo periodo"

Vasto: alcuni consiglieri comunali di maggioranza"I rappresentanti istiruzionali del territorio a tutti i livelli diano un contributo efficace a questa vertenza: gli annunci non bastano, serve concretezza nell'immediato". Sulla riapertura in sicurezza del Parco Aqualand nell'estate della convivenza col coronavirus, la maggioranza di centrosinistra che sostiene il sindaco di Vasto, Francesco Menna, passa la patata bollente a consiglieri regionali e parlamentari del Vastese.

"Siamo soddisfatti - affermano in una nota congiunta Pd, Avanti Vasto, Patto con Vasto, Filo Comune, Italia Viva e Città Virtuosa - che la Regione abbia accolto la nostra urgente richiesta di partecipare ad un tavolo con il Comune, ente proprietario della struttura, e la società a cui è affidata la gestione del parco. Vigileremo rispetto agli impegni che interà assumere in considerazione che l'Aqualand è una risorsa strategica del comparto turistico regionale: è meritevole della stessa attenzione già riservata ad altre realtà del settore." Le forze politiche che sostengono l'amministrazione comunale di Vasto commentano favorevolmente la convergenza che si è registrata durante il Consiglio Comunale di ieri su un documento che "manifesta la consapevolezza di quale sia la portata, in termini di ricaduta economica, produttiva ed occupazionale sul territorio, della chiusura dell'Aqualand nell'imminente stagione estiva, come annunciato dalla società cui è affidata la gestione. Aqualand deve aprire in questa stagione: deve farlo in sicurezza assicurando il rispetto delle norme nazionali e dei provvedimenti regionali adottati."

"Il mandato dato agli uffici è chiaro: si proceda speditamente a valutare gli adempimenti del presente contratto e, quindi, ad esperire la procedura per il nuovo affidamento del servizio di gestione. Aqualand ha bisogno di una prospettiva di lungo periodo, di un piano di investimenti che renda ragione della sua centralità nel sistema turistico della nostra Vasto e dell'intero territorio".

"Sempre nello spirito dell'atto deliberativo approvato - si legge nella nota diramata dal centrosinistra - la maggioranza lancia, infine, un appello alle Istituzioni sovracomunali: 'I rappresentanti istituzionali del territorio a tutti i livelli diano un contributo efficace a questa vertenza: gli annunci non bastano, serve concretezza nell'immediato'".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 


Chiudi
Chiudi