Cdx: "Basta ambientalismo a parole, rimuovere discariche a cielo aperto e sanzionare gli incivili" - "Dalla Giunta Menna solo annunci astratti a cui non segue nulla di concreto"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


24 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 02/06

Cdx: "Basta ambientalismo a parole, rimuovere discariche a cielo aperto e sanzionare gli incivili"

"Dalla Giunta Menna solo annunci astratti a cui non segue nulla di concreto"

Continua a far discutere la questione ambientale a Vasto riaccesa dall’abbandono, qualche giorno fa, di sacchi contenenti eternit in Via Pertini. Insorgono i consiglieri di centrodestra che definiscono quello del sindaco Francesco Menna e dell'assessore Paola Cianci "un ambientalismo 'sinistro', incompatibile con le numerose discariche presenti sul nostro territorio".

"Oltre a quelle ormai note, posizionate a Punta Penna e nelle varie contrade, da qualche giorno, su Via Pertini, giacciono pericolosissimi sacchi contenenti Eternit abbandonati da incivili in prossimità di alcune abitazioni – dichiarano in un comunicato Francesco Prospero e Vincenzo Suriani (FDI) Alessandro d'Elisa (gruppo misto), Edmondo Laudazi (Nuovo Faro), Guido Giangiacomo (FI), Alessandra Cappa e Davide D'Alessandro (Lega) -. Una vera e propria discarica di materiale pericoloso, che doveva essere rimosso, immediatamente, per tutelare la salute dei residenti e il decoro della nostra città".

"Ma Cianci e Menna, nonostante le segnalazioni dei cittadini e delle minoranze, hanno altro a cui pensare – affermano - Sono concentratissimi i due amministratori: devono vendere il patrimonio comunale e redigere il biciplan, di cui si parla da anni, ma che ad oggi rimane una delle tante chimere della Giunta Menna. Soliti annunci astratti a cui non segue nulla di concreto. Come per l'isola ecologica, ferma al palo dall’inizio del mandato".

"A Cianci e Menna, amanti dell'ambiente a parole, chiediamo di rimuovere le discariche che quotidianamente segnaliamo e di sanzionare gli incivili con l'aiuto di fototrappole che rimangono un oggetto 'non identificato' solo per il Comune di Vasto – sostengono - Non sono bastati 4 anni per realizzare l'isola ecologica e non è bastato un anno per rimuovere la discarica di cassette di pesce della zona industriale. Quanto tempo gli occorrerà, adesso, per rimuovere i sacchi di Via Pertini?".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi