Crollo controsoffitto: attività e pazienti trasferiti in attesa della relazione tecnica - Puntellato il soffitto
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 settembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 30/05

Crollo controsoffitto: attività e pazienti trasferiti in attesa della relazione tecnica

Puntellato il soffitto

C'è attesa per la relazione dei vigili del fuoco e dei tecnici aziendali su quanto accaduto ieri pomeriggio nella stanza n. 2 del reparto di Chirurgia dell'ospedale di Vasto. Parte del controsoffitto è caduto sotto il peso di una porzione di solaio che si è staccata [LEGGI], in stato di shock l'unico paziente presente nella stanza.

Ignote per ora le cause del cedimento; a terra e sugli arredi della stanza oltre ai pannelli del controsoffitto c'erano pezzi di mattoni, cemento e ferro.

"A seguito del sopralluogo dei vigili del fuoco e dei tecnici aziendali del settore Investimenti patrimonio e manutenzione insieme al responsabile della sicurezza – dice a zonalocale.it il direttore sanitario della Asl Lanciano Vasto Chieti, Angelo Muraglia – la direzione medica ha riorganizzato le attività sanitarie disponendo provvisoriamente il trasferimento di alcune attività in altri locali ospedalieri. La direzione medica di presidio si è prontamente attivata con i vigili del fuoco per circoscrivere la zona interessata e prendere i primi provvedimenti organizzativi. A seguito di di ulteriori decisioni tecniche si provvederà a rimodulare la riorganizzazione provvisoriamente disposta".

I ricoverati sono stati trasferiti in altri locali del nosocomio vastese: nel Day surgery e all'Obi (Osservazione Breve Intensiva). 

"Intanto – dice la Asl Lanciano Vasto Chieti – oggi è stato eseguito un parziale puntellamento del soffitto, e contestualmente effettuato un rilievo tecnico da parte del laboratorio Temaco per valutare la resistenza dei materiali e classificare la tipologia del danno, così da poter individuare e mettere a punto il sistema di consolidamento più idoneo".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

    Annunci di Lavoro


      Chiudi
      Chiudi