Dopo i lavori di riqualificazione riapre il parcheggio di largo Saraceni - Nei prossimi mesi interventi anche sui porticati degli ex palazzi scolastici
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


15 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Attualità 29/05

Dopo i lavori di riqualificazione riapre il parcheggio di largo Saraceni

Nei prossimi mesi interventi anche sui porticati degli ex palazzi scolastici

È stato riaperto il parcheggio di largo Saraceni a Vasto, nell'area degli ex palazzi scolastici, con accesso da via Vittorio Veneto e uscita in via XXIV maggio.

"I lavori di riqualificazione sono stati stabiliti in accordo con i condomini in occasione di una assemblea condominiale - spiega l'assessore al patrimonio e alla polizia locale Luigi Marcello -. L’Amministrazione Comunale quale proprietario dell’area ha partecipato in parte alla spesa sostenuta con un contributo economico pari ad un terzo del costo. Su indicazione della Polizia Locale si è provveduto ad una ridisegnazione delle aree destinate a parcheggio per le autovetture recuperando spazi per i motorini e limitando l’accesso ai mezzi pesanti per salvaguardare il lavoro realizzato".

L'amministrazione comunica anche che "nei prossimi mesi sono in programma per i due porticati degli ex Palazzi scolastici in Corso Nuova Italia, di proprietà comunale, interventi di manutenzione straordinaria per il rifacimento degli intonaci. Opera anche questa che sarà realizzata con la compartecipazione del Comune come deliberato dalla Giunta lo scorso mese di marzo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi