Laudazi: "Inconcepibile la sospensione dei lavori per la realizzazione dell’isola ecologica" - "Opera che costerà il doppio e funzionerà la metà, ma è ormai indispensabile"
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


10 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Vasto   Politica 28/05

Laudazi: "Inconcepibile la sospensione dei lavori per la realizzazione dell’isola ecologica"

"Opera che costerà il doppio e funzionerà la metà, ma è ormai indispensabile"

Ritardi e nuova sospensione dei lavori per la costruzione dell'isola ecologica di contrada san Leonardo a Vasto. È quanto denuncia Edmondo Laudazi in un comunicato stampa.

"In contrada san Leonardo a Vasto sono, o meglio dovrebbero essere, in corso i lavori per la costruzione dell'isola ecologica, con annesso centro del riuso, avviati da tempo e in via di lenta realizzazione – dichiara l'esponente de Il Nuovo Faro -. Si tratta di un'opera che, come abbiamo precisato più volte, costerà alle casse comunali il doppio e funzionerà a metà, anche se è ormai indispensabile e urgente".

"Il sindaco Francesco Menna e l'assessore Paola Cianci ne hanno più volte promesso l'apertura a breve e noi siamo andati a controllare – afferma -. Abbiamo avuto modo di constatare che i lavori sono in ritardo e sono stati di nuovo sospesi, senza che ne sia stato comunicato il motivo, e che l'inaugurazione attesa dovrà essere probabilmente rinviata. Inconcepibile".

"Il Nuovo Faro continua a non riscontrare, nell'attuale compagine amministrativa, le indispensabili capacità e il dovuto interesse per rispettare i propri impegni - sostiene -. Ogni qualvolta si sfiora un problema ambientale o ecologico si piomba in un buio senza speranza. Noi continueremo ad impegnarci ugualmente in una strenua operazione di stimolazione progettuale e di verifica dei vari obiettivi da raggiungere in questo scorcio di mandato".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi