"Buon lavoro di Verì e Schael sul distretto sanitario di San Salvo a differenza dei predecessori" - La soddisfazione del sindaco Tiziana Magnacca per la nuova risonanza
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


25 novembre 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita
Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

bar_chartInfografiche Covid-19 Guarda tutte le infografichearrow_right_alt

San Salvo   Politica 26/05

"Buon lavoro di Verì e Schael sul distretto sanitario di San Salvo a differenza dei predecessori"

La soddisfazione del sindaco Tiziana Magnacca per la nuova risonanza

Dopo l'installazione della nuova risonanza magnetica al Distretto sanitario di San Salvo [LEGGI], il sindaco Tiziana Magnacca esprime soddisfazione e lancia una frecciata alla passata giunta regionale di centrosinistra. Durante il mandato di Silvio Paolucci furono frequenti i botta e risposta con tra amministrazione comunale ed esponente Pd accusato di voler depotenziare la struttura.

"L'assessore regionale Nicoletta Verì e il direttore generale della Asl Thomas Schael sin da subito hanno avuto attenzione per il nostro Distretto sanitario che torna a occupare il ruolo che merita per il territorio", dice il sindaco a nome dell'amministrazione.

"Hanno compreso la sua importanza strategica la necessità della sua modernizzazione rispetto alle gestioni dei loro predecessori, i quali avevano addirittura cercato di depotenziarlo e di renderlo quasi inutile, ma soprattutto inadeguato e obsoleto nei mezzi e nella strumentazione rispetto alle richieste dell’utenza. Il nuovo apparecchio per la risonanza magnetica articolare permetterà di eseguire gli ulteriori esami di altri distretti corporei rispetto in uso e ormai. Voglio ringraziare anche il presidente del consiglio comunale Eugenio Spadano per la sua capacità nel fare proposte e fornire suggerimenti utili in materia sanitaria sia a livello territoriale che a livello ospedaliero". 

“Il Distretto di San Salvo – conclude il primo cittadino – deve essere in grado di potersi far carico di alcune criticità e si supportare alcuni servizi dell’ospedale di Vasto che in tale modo avrà più possibilità di concentrarsi sulle attività per le quali esso è vocato e che comunque devono essere ulteriormente rafforzate sia nella struttura che nel personale medico e infermieristico. Si deve in ogni caso continuare a investire sulla medicina del territorio, così si sta facendo sul Distretto di San Salvo, e pertanto continueremo a lavorare affinché aumentino sia nel numero e sia nelle specialità le attività ambulatoriali".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi