Pilkington e Denso a rilento, "Riunire i quattro principali consigli comunali del territorio" - La proposta di Insieme per Cupello
CHIUDI [X]
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


12 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Cupello   Politica 25/05

Pilkington e Denso a rilento, "Riunire i quattro principali consigli comunali del territorio"

La proposta di Insieme per Cupello

Riunire congiuntamente e d'urgenza i consigli comunali di Vasto, San Salvo, Cupello e Monteodorisio per discutere del delicato momento che stanno attraversando Pilkington e Denso. A lanciare la proposta è il gruppo di opposizione di Insieme per Cupello che chiede anche la partecipazione dei sindaci del territorio, del presidente regionale Marco Marsilio, degli assessori regionali al Lavoro e alle Attività Produttive, dei vertici provinciali e regionali delle sigle sindacali, dei rappresentanti di Pilkington e Denso e di AssoVasto e Confindustria. Il gruppo politico, poi, investe dell'iniziativa il sindaco di Vasto, Francesco Menna, quale Comune capofila, come aveva già fatto in precedenza il Pd provinciale.

Il riferimento dei consiglieri Camillo D’Amico, Marco Antenucci e Angelo Pollutri è alla difficile ripresa del settore automotive dopo il lockdown. Alla Pilkington un forno è in stato di veglia fino al prossimo 31 agosto [LEGGI], mentre alla Denso si lavora a turni ridotti [LEGGI]; la prima attualmente occupa circa 2500 persone (tra stabilimento centrale, Primo e Bravo), la seconda circa 1000.

 

"Le cattive notizie che pervengono dai due maggiori siti industriali del Vastese – scrive il gruppo Insieme per Cupello – sono lo specchio evidente di una crisi di dimensioni notevoli che a cascata, oltre che l’indotto, sta toccando tutti gli altri settori produttivi e l’intera economia del territorio. Non è questa la sede né il momento di individuare le eventuali responsabilità, che pur ci sono, ma quello della ricerca dell’unione delle forze politiche, sociali, economiche e delle istituzioni per fare squadra non solo nella difesa concreta degli interessi collettivi ma anche per trovare, tutti insieme, i modi per invertire la triste tendenza al decadimento in cui ci siamo avviati. Ciò che chiediamo è riunire tutte le anime, espresse all’interno delle nostre comunità limitrofe e contigue, in quella che un tempo venne definita l'area vasta intesa nelle comunità di Cupello, Vasto, San Salvo e Monteodorisio. Riteniamo che il sindaco di Vasto, in qualità di rappresentante della città capofila del territorio, debba farsi carico dell’ospitare l’evento da svolgere in tempi brevi e solerti".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi