Installata la nuova risonanza magnetica al distretto sanitario di San Salvo - "Incremento dell’attività diagnostica"
 

Viaggia nel tempo, scopri

com’era Zonalocale il


11 luglio 2020
Clicca per leggere direttamente questa edizione al prossimo accesso
Rimuovi questa edizione come predefinita

Infografiche Covid-19

bar_chartAbruzzo

bar_chartComuni

Segui Zonalocale suSegui Zonalocale

Installata la nuova risonanza magnetica al distretto sanitario di San Salvo

"Incremento dell’attività diagnostica"

Sono iniziati al distretto sanitario di San Salvo i primi esami di prova effettuati con la nuova risonanza magnetica installata nei giorni scorsi al posto del vecchio apparato ora dismesso. A darne notizia è la Asl Lanciano Vasto Chieti, quando terminerà la fase di test e collaudo, l'apparecchio sarà operativo.

"Ottima qualità delle immagini – ha commentato Maria Amato, primario radiologo che ha preso parte questa mattina ai primi esami insieme ai tecnici Michelino Bevilacqua e Stefano Cosentino – e performance della macchina più elevate della risonanza già in uso a San Salvo, sia nella qualità dello studio sia nella possibilità di esaminare altri distretti oltre agli osteoarticolari, come rachide cervicale e lombare e anca. Senza trascurare lo spazio maggiore di apertura tra le componenti dell'apparecchio che riduce notevolmente il disagio dei pazienti che soffrono di claustrofobia". 

L'installazione del macchinario era stato annunciato qualche mese fa dal direttore generale della Asl, Thomas Schael, che oggi aggiunge: "Abbiamo tenuto fede a un impegno assunto con i cittadini del territorio e con l'amministrazione comunale. La nuova risonanza permetterà di far crescere l'attività diagnostica del distretto sanitario, riservando così quella dell'ospedale di Vasto all'esame di altri distretti corporei. Abbiamo necessità di rinnovare un parco tecnologico ormai datato e ripartire con ulteriore slancio nell'attività diagnostica, perfettamente integrata tra ospedale e territorio".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Per l'informazione libera. Sostieni Zonalocale

Anche in questo periodo di emergenza sanitaria, continuiamo a lavorare con passione e coscienza. Lo facciamo garantendo gratuitamente notizie di pubblica utilità a un numero sempre crescente di utenti.

Un lavoro che richiede tempo nel reperire le informazioni, impegno nel raccontare con equilibrio i fatti e attenzione nel verificare le notizie distinguendole dalle fake news che circolano incontrollate.

Un impegno che ha un costo notevole anche in una fase in cui l'economia è in sofferenza. Se pensi che i contenuti che offriamo a tutti siano un utile servizio, puoi diventare nostro sostenitore.


Scegli il contributo e prosegui sulla piattaforma sicura PayPal:

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi